Bandi

Affissioni

Attualmente non ci sono richieste di affissioni

Bando per la concessione di contributi per finanziamenti finalizzati alla ripresa delle attività economiche dei Comuni colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto - 30 ottobre 2016

Visti i gravi eventi sismici dei giorni 24 agosto - 30 ottobre 2016, la Camera di Commercio Fermo, con D.G. n. 65 del 9 maggio 2017, ha deliberato di stanziare per l’anno 2017 la somma di Euro 300.000,00 per la concessione di contributi correlati all’utilizzo di finanziamenti erogati da Istituti Bancari e da altri Intermediari Finanziari previsti dal T.U.B. alle imprese che abbiano subito danni diretti dagli eventi sismici, ovvero quelle imprese che, pur non avendo subito danni diretti dagli eventi sismici, abbiano subito danni “indiretti” da tali eventi, permettendo che le stesse possano superare il periodo di disagio economico arrecato e possano proficuamente riposizionarsi sul proprio mercato di riferimento, una volta ricostruiti gli immobili distrutti e re-iniziata una socialità nei territori stessi.

Termine presentazione domanda: 31 dicembre 2017

Il bando è stato modificato con delibera della Giunta Camerale n.94 del 13 giugno 2017.

Bando (PDF)

Domanda (.docx)


Marchio Qualità Ospitalità Italiana 2016

Entro il 20 agosto 2016 le strutture ricettive del territorio provinciale possono presentare la richiesta di adesione per l’adozione del Marchio di Qualità “Ospitalità Italiana”, un sistema di certificazione volontario e completamente gratuito della qualità dei servizi turistici offerti.
Il progetto “Marchio di qualità Ospitalità Italiana” è promosso dalla Regione Marche, Unioncamere Marche e dalla Camera di Commercio di Fermo, in collaborazione e col supporto dell´ISNART - Istituto Nazionale Ricerche Turistiche - di Roma, e si colloca nell’ambito di una serie di iniziative finalizzate a favorire il rilancio del turismo locale, attraverso la riqualificazione dell’offerta turistica.
Il Marchio ha carattere volontario e completamente gratuito e viene conferito su domanda dell´impresa interessata, previa valutazione obiettiva, da parte di una commissione di esperti, del livello di servizio offerto dalla  struttura richiedente.
Il progetto si inserisce in un’ottica più ampia di miglioramento continuo dell’ospitalità nelle località turistiche, per rispondere meglio alle aspettative e ai bisogni dei turisti italiani e internazionali ed a garanzia della qualità del servizio, sia in termini di immagine che di riqualificazione del prodotto.

CATEGORIE Hotel, RTA, Country House, Camping, Ristoranti

Le strutture Hotel, RTA, Country House, Camping, Ristoranti, possono presentare la domanda di ammissione, compilando i modelli denominati “scheda di adesione” per ciascuna categoria dopo aver letto attentamente il Bando di selezione pubblicato dalla Regione Marche (decreto n. 157/CTC del 25/07/2016)

CATEGORIE Agriturismi, residenze storiche, B&B, Stabilimenti Balneari

La Camera di Commercio offre l’opportunità di fregiarsi del prestigioso Marchio di Qualità alle strutture turistiche operanti nel settore agrituristico, delle residenze storiche, dei bed & breakfast e degli stabilimenti balneari categorie non previste nel bando della Regione Marche. Le strutture possono presentare la domanda di ammissione, compilando i modelli denominati “scheda di adesione” per ciascuna categoria dopo aver letto attentamente l'Avviso di selezione

*per quanto concerne le residenze storiche, dovranno fare fede alla Legge regionale 11 luglio 2006, n. 9, Testo unico delle norme regionali in materia di turismo, in particolare art. 21, commi 1.2.3.4.5.6.  Il disciplinare da tenere in considerazione è quello relativo alle strutture alberghiere, in particolare con riferimento a quelle a 4 stelle, pubblicato sul sito http://www.10q.it/disciplinare.php

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

Le imprese interessate a partecipare, iscritte nel Registro delle Imprese ed in regola con il pagamento del diritto annuale,  dovranno far pervenire la Scheda di Adesione entro il 20 agosto 2016 per raccomandata A.R. tramite gli uffici del servizio postale pubblico che assicurino la stampigliatura automatica del giorno e dell’orario di spedizione; consegnata a mano con apposizione del timbro di ricevuta della ricezione alla Camera di commercio di Fermo, Corso Cefalonia n.69, 63900 Fermo, oppure trasmettere tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) : cciaa@fm.legalmail.camcom.it, con l’indicazione nell’oggetto “Ospitalità Italiana”.

La  domanda  di  ammissione  alla  selezione  deve  essere  compilata  in  ogni  sua  parte;  non verranno considerate le domande che non contengano tutte le notizie richieste.

Sono automaticamente ammesse le strutture già in possesso del Marchio Ospitalità Italiana, salvo esplicita manifestazione di dissenso da inviare ai medesimi indirizzi sopra indicati.

PROCEDURA DI VALUTAZIONE

Condizione necessaria per l’ammissione al bando è inoltre che la struttura turistica sia attiva ed aperta alla clientela nel durante il quale saranno effettuati i sopralluoghi da parte dei valutatori incaricati da Isnart. A seguito della verifica effettuata dall’Ente di certificazione e sulla base del punteggio ottenuto e dallo stesso certificato al termine di un sopralluogo volto a verificare la rispondenza strutturale e dei servizi offerti ai clienti rispetto ai requisiti definiti in appositi disciplinari, che per alcune categorie include anche requisiti relativi all’approccio eco-compatibile.

Le strutture ammesse potranno essere visitate senza preavviso.

In particolare per alcune categorie previste dal bando regionale e dall’avviso camerale, qualora gli esperti valutatori trascorrano la notte nella struttura ricettiva ai fini di una valutazione più approfondita dei servizi offerti, il titolare della struttura si impegna a garantire la gratuità del soggiorno per massimo una notte in caso di pernottamento o per massimo un pasto nelle strutture ristorative.  A tal fine si specifica che l’ispettore si paleserà solamente al momento del check out.

Una Commissione di Valutazione infine, assegnerà il marchio che avrà validità di un anno (1 gennaio - 31 dicembre 2017), secondo le modalità previste dal regolamento generale per il rilascio del marchio Ospitalità Italiana.

Per qualsiasi informazione al riguardo è possibile contattare la Camera di Commercio di Fermo telefonando al numero 0734/217511 oppure inviando una e-mail all’indirizzo promozione@fm.camcom.it; per maggiori dettagli è possibile consultare i siti www.q10.it  e www.premiospitalita.it

Avviso di partecipazione al progetto "Fermo incuba: servizi di sostegno alla creazione di nuove imprese"

Allo scopo di incentivare lo sviluppo di nuova imprenditorialità e favorire l’occupazione nel territorio provinciale, la Camera di Commercio Fermo promuove il progetto “Fermo incuba: servizi di sostegno alla creazione di nuove imprese”, che si propone di favorire lo sviluppo di nuove start up trasferendo una serie di competenze, che consentano di tradurre l’idea in progetto imprenditoriale, verificandone i punti di forza e le criticità secondo una corretta metodologia.

Il progetto propone una serie di attività volte a sostenere l'avvio/consolidamento di nuova imprenditorialità attraverso un'offerta integrata di servizi di informazione e orientamento che si concluderanno con la redazione di un business plan.

Il progetto è rivolto ad un numero massimo di n. 30 cittadini italiani, comunitari ed extracomunitari (non appartenenti ad uno dei Paesi dell’Unione Europea e che non abbiano passaporto italiano, in possesso di regolare permesso di soggiorno, con validità di almeno 6 mesi alla data di presentazione della domanda). I partecipanti devono dimostrare di aver compiuto i 18 anni di età e di non aver raggiunto l’età pensionabile secondo la legislazione italiana. Devono altresì dichiarare l’intenzione di voler avviare, rilevare o subentrare in un’attività imprenditoriale, ovvero l’essere titolari di un’attività avviata nel territorio della provincia di Fermo da non più di 12 mesi a decorrere dalla data di pubblicazione del presente bando.

Nell’ambito del progetto “FERMO INCUBA”, la Camera di Commercio Fermo mette a disposizione degli aspiranti imprenditori/neo imprenditori un’azione finalizzata all’accrescimento delle competenze imprenditoriali necessarie all’avvio/consolidamento di una nuova impresa e/o di un’attività di auto impiego nel territorio della provincia di Fermo mediante le attività di seguito descritte:

FASE A – Attività formativa tradizionale in aula (48 ore)

Nella fase di formazione frontale verranno trasferiti agli aspiranti imprenditori logiche e metodologie per la redazione del Business Plan della nuova impresa; nello specifico verranno affrontate le seguenti tematiche:

  • Valutazione dell'idea imprenditoriale

  • Analisi del mercato

  • Formulazione della strategia

  • Piano di marketing

  • Piano Operativo

  • Organizzazione

  • Pianificazione economico-finanziaria

  • Strumenti per la misurazione delle performance

Le attività formative in aula saranno integrate da esercitazioni di laboratorio nell’ambito delle quali i discenti, sotto la guida di un tutor, formalizzeranno quanto appreso in fase di formazione frontale e redigeranno il business plan della propria idea imprenditoriale allo scopo di verificarne non solo le modalità di attuazione, criticità e punti di forza, ma anche la fattibilità economica e di mercato.

FASE B – Supporto consulenziale (20 ore)

Saranno inoltre messe a disposizione un numero complessivo di 20 ore, fruibili attraverso incontri individuali, nell’ambito dei quali ai partecipanti potrà essere fornito un supporto consulenziale di carattere gestionale ed operativo per verificare la fattibilità del proprio progetto imprenditoriale.

Entrambe le FASI A e B avranno termine presumibilmente nel mese di  luglio 2016.

Oltre alle suddette attività sono previsti incontri formativi su web marketing, strategie e strumenti digitali, panoramica fiscale e amministrativa sull’avvio dell’impresa.

I soggetti interessati a beneficiare dei servizi offerti nell'ambito del progetto “FERMO INCUBA” possono presentare la propria domanda di partecipazione e i relativi allegati facendoli pervenire esclusivamente via e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica:  genesi@fm.camcom.it  entro e non oltre le ore 24.00 del giorno 15 luglio 2016 - termine prorogato al 25 luglio 2016

Allegati:

bando "Fermo incuba" (PDF)

domanda di partecipazione (.doc)

La Camera di Commercio sostiene i Confidi

Per la concessione di contributi ai Consorzi e alle Cooperative di garanzia Collettiva Fidi (Confidi) della provincia - anno 2015

La Giunta della Camera di Commercio Fermo ha deciso di impegnare per l'anno 2016 la somma di Euro 150.000,00 (centocinquantamila/00) a favore dei Consorzi e delle Cooperative di Garanzia Collettiva Fidi, per supportare le piccole e medie imprese nel reperimento delle risorse indispensabili per l'attività imprenditoriale, non sempre facilmente ottenibili soprattutto a causa del sistema delle garanzie richieste dalle banche.

Le domande per ottenere il contributo da parte dei Confidi debbono essere redatte su apposita modulistica e fatte pervenire alla Camera di Commercio entro il 30 giugno 2016.  

Regolamento (PDF)

Domanda di contributo (.doc)

Fac-simile dichiarazione bancaria (.doc)

Dichiarazione de minimis (.doc)

La Camera di Commercio sostiene "ulteriormente" i Confidi

La Giunta camerale, con Delibera n. 224 del 28 dicembre 2015, ha provveduto ad indire un terzo bando per la concessione, ai Consorzi e alle Cooperative di Garanzia Collettiva Fidi della provincia di Fermo, di un contributo “ulteriore” a quello approvato con le precedenti delibere  n. 139 del 6 agosto e 189 del 10 novembre 2015.

Le domande, per ottenere il contributo suddetto, debbono essere redatte su apposita modulistica e fatte pervenire alla Camera di Commercio entro e non oltre il 30 gennaio 2016, attraverso una delle seguenti modalità:

  • a mano con apposizione del timbro di ricevuta di presentazione alla Camera di commercio di Fermo, Corso Cefalonia n. 69, 63900 Fermo;
  • a mezzo posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo cciaa@fm.legalmail.camcom.it, con l'indicazione, nell'oggetto "Bando Confidi".

I soggetti che, avendone titolo, hanno partecipato al precedente bando, sono tenuti a presentare la domanda per il contributo “ulteriore” ed esonerati dal ripresentare la documentazione richiesta.

Regolamento (PDF)
Domanda di contributo
Fac-simile dichiarazione bancaria (DOC) 

Premio della fedeltà al lavoro e del progresso economico - 2015

Scade il 20 novembre 2015 il termine per la presentazione della domanda per la partecipazione alla 3° edizione del “Premio della fedeltà al lavoro e del progresso economico”. Il concorso premia i lavoratori benemeriti per lunga e fedele anzianità di servizio e gli imprenditori che si sono resti particolarmente meritevoli nel campo del progresso tecnico-economico della provincia. Maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione e sui requisiti necessari consultare il bando allegato.

Bando (PDF 70 kB)
Domanda di partecipazione (DOC 41 kB)
Domanda di partecipazione imprese storiche (DOC 38 kB)
Modello segnalazione nominativo (DOC 40 kB)
Allegato 1 (DOC 48 kB)
Certificazione agricoltori (DOC 31 kB)

 

La Camera di Commercio sostiene i Confidi

La Giunta camerale, con Delibera n. 189 del 10 novembre u.s., ha provveduto ad indire un secondo bando per la concessione, ai Consorzi e alle Cooperative di garanzia collettiva fidi  della provincia di Fermo,  di un contributo “aggiuntivo” a quello approvato con la precedente delibera  n. 139 del 6 agosto 2015.

Le domande, per ottenere il contributo suddetto, da parte dei Confidi debbono essere redatte su apposita modulistica e fatte pervenire alla Camera di Commercio entro e non oltre il 28 novembre 2015, attraverso una delle seguenti modalità:

  • a mano con apposizione del timbro di ricevuta di presentazione alla Camera di commercio di Fermo, Corso Cefalonia n. 69, 63900 Fermo;
  • a mezzo posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo cciaa@fm.legalmail.camcom.it, con l'indicazione, nell'oggetto "Bando Confidi".

I soggetti che avendone titolo, hanno partecipato alprecedente bando, sono tenuti a presentare la domanda per il contributo “aggiuntivo” ed esonerati dal ripresentare la documentazione richiesta.

Regolamento (PDF 20 kB)
Domanda di contributo (DOC 32 kB)

Fac-simile dichiarazione bancaria (DOC 26 kB) 

 

Archivio bandi dall'anno 2009

 

ARCHIVIO: 2015 - 2014 - 2013 - 2012 - 2011 - 2010 - 2009

Valutazione: 
No votes yet
Condividi questa pagina
Ultima modifica: 23/06/2017 - 05:06

Camera di Commercio di Fermo - Corso Cefalonia, 69 - 63900 Fermo - cciaa@fm.legalmail.camcom.it - P.IVA 01979820444

- tel. 0734 217511 - fax 0734 217541 - SITEMAP