Carnet Ata, Carnet CDP China-Taiwan

Carnet Ata, Carnet CDP China-Taiwan

Carnet Ata
E' un documento doganale internazionale utile per l'esportazione temporanea di:

  •  campioni commerciali;
  •  attrezzature professionali;
  •  merci destinate a fiere e mostre o a manifestazioni sportive.

Consente di non pagare dazi e IVA alla dogana, purché le merci siano reimportate entro i termini indicati nel Carnet.

Le merci esportabili

Sono descritte nell'Allegato n. 96 del Regolamento CEE n. 2454/93 del 2 luglio 1993.
Si tratta, ad esempio, di strumenti d'uso professionale, campioni commerciali, merci destinate a fiere, mostre, congressi o altre manifestazioni. Alcuni Paesi hanno aderito alla Convenzione ATA solo per alcune tipologie di merci (materiale professionale, o fiere e mostre o campioni commerciali) per cui è utile verificare all’interno della scheda di ogni singolo Paese.

Le merci NON esportabili

  • materiale di consumo
  • depliant
  • prodotti deperibili
  • merci destinate ad operazioni di trasformazione o riparazione
  • materiale pubblicitario, gadgets.

Il Carnet ATA viene rilasciato secondo quanto stabilito da un'apposita convenzione doganale in base alla quale l’ ente garante (l'Unioncamere per l'Italia) si assume la responsabilità di pagare i diritti di importazione nel caso di mancata riesportazione delle merci. Può essere utilizzato in sostituzione dei documenti doganali ordinari e delle cauzioni in uso in ciascun Paese aderente alla convenzione ATA (elenco dei Paesi aderenti alla convenzione ATA), per il transito, l’importazione ed esportazione temporanee di alcuni tipi di merci. Può essere richiesto da imprese o privati aventi sede o residenza nella Provincia di Fermo.

Il Carnet ATA standard consente, nel corso dei 12 mesi di validità, di effettuare un numero illimitato di viaggi - integrando il documento con i fogli aggiuntivi - in Paesi dove la convenzione doganale ATA è operativa.

Il Carnet ATA base consente, nel corso dei 12 mesi di validità, di effettuare due viaggi all'estero in Paesi dove la convenzione ATA è operativa. La dotazione interna non potrà essere integrata da ulteriori fogli aggiuntivi.

Cosa fare per ottenere il Carnet ATA:

  • modello di domanda Carnet ATA standard  (PDF 100 kB), compilato in triplice copia e firmato dal legale rappresentante dell'impresa;
  • modello di domanda Carnet ATA base (PDF 104 kB), compilato in triplice copia e firmato dal legale rappresentante dell'impresa;
  • polizza di cauzionamento per Carnet ATA rilasciata dall'Agenzia Generali Italia S.p.A. (i tempi di costituzione della polizza vanno concordati con l’Agenzia Generali Italia S.p.A.); oppure copia del bonifico bancario eseguito sul conto intestato all’Agenzia Generali INA Assitalia Fermo;
  • dichiarazione di manleva (PDF 41,4 kB), compilata e sottoscritta dal legale rappresentante dell'impresa.

Il Carnet ATA verrà rilasciato entro cinque giorni lavorativi successivi alla data di presentazione della domanda.

Modulistica

Modello domanda Carnet ATA standard (PDF 100 kB) (da compilare in triplice copia);
Modello domanda Carnet ATA base (PDF 104 kB) (da compilare in triplice copia);
Modello richiesta polizza merci varie (PDF 17,7 kB);
Modello richiesta polizza merci orafe (PDF 17,8 kB).

Carnet CPD China-Taiwan
È un particolare Carnet utile alla temporanea esportazione in Taiwan, Paese non aderente alla convenzione ATA, con il quale la Comunità Europea ha concluso uno speciale accordo.
Il modulo di domanda è diverso da quello del Carnet ATA, mentre le norme che ne regolano l'emissione e l'utilizzo sono le stesse.

I Carnet ATA o CPD China Taiwan hanno una validità massima di 12 mesi dal giorno del rilascio.


Costi

  • Carnet ATA standard 76,00 Euro + Iva;
  • ogni foglio aggiuntivo 1,00 Euro + Iva;
  • Carnet ATA base 50,00 Euro + Iva;
  • duplicato Carnet:
    • diritti di segreteria 3,00 Euro;
    • ogni foglio aggiuntivo 1,00 Euro + Iva.

Assicurazione Carnet A.T.A.

(dal 15 ottobre 2012)

Merci varie

Versamento in automatico a mezzo bonificio bancario - conto intestato a: Agenzia Generali INA Assitalia Fermo - IBAN: IT03K0615069450CC0010059091 - Carifermo SpA, Filiale 1 - (nella causale scrivere Accordo Unioncamere - Agenzia Generali Italia: cauzionamento Carnet ATA oppure cauzionamento Carnet CPD China Taiwan).
L'importo del versamento è di Euro 56,00 fino ad un valore della merce di Euro 10.000,00 - oppure lo 0,5625% del valore della merce se eccedente 10.000,00 Euro.

Per ottenere l'importo da versare nel caso in cui il valore della merce sia superiore a Euro 10.000,00 effettuare il seguente calcolo:

valore della merce moltiplicato per 0,005625.

L'importo così calcolato deve essere arrotondato:

- per difetto per decimali da 00 a 25 (es.: premio Euro 78,24 arrotondare a Euro 78,00);

- per eccesso per decimali da 26 a 50 (es.: permio Euro 78,32 arrotondare a Euro 78,50);

- per difetto per decimali da 51 a 75 (es.: premio Euro 78,62 arrotondare a Euro 78,50);

- per eccesso per decimali da 76 a 99 (es.: permio Euro 78,85 arrotondare a Euro 79,00).

In caso di:

  • rilascio di uno o più Carnet alla stessa impresa nel corso dell'anno solare per un valore complessivo eccedente 75.000,000 Euro;
  • rilascio di Carnet ai non iscritti al Registro delle Imprese della Camera di Commercio;
  • rilascio di Carnet ad imprese plurilocalizzate (dispone di U.L. o sedi secondarie in altre province);

è necessaria la presentazione di una polizza emessa da un'Agenzia Generali Italia S.p.A., pari al valore delle merci, sulla quale dovrà essere esplicitata l'attestazione dell'avvenuto pagamento del premio e la stessa dovrà essere allegata all'originale del modulo di domanda di Carnet. Per richiedere tale polizza, l'impresa (o il soggetto non iscritto al Registro Imprese) dovrà presentare all'Agenzia Generali Italia S.p.A. la richiesta (PDF 18 kB) vistata dalla competente Camera di Commercio.

Merci orafe

Il Carnet sarà rilasciato a condizione che sia presentata la polizza assicurativa che sarà rilasciata da un' Agenzia Generali Italia S.p.A. La suddetta polizza sarà emessa dall’Agenzia fino all’ammontare complessivo di Euro 130.000,00, dietro presentazione, da parte del titolare (o il soggetto non iscritto al Registro imprese), della richiesta (PDF 18 kB) vistata dalla competente Camera di Commercio.

La temporanea esportazione di quadri o oltre opere di pittori, scultori, ecc. è subordinata alla presentazione alla dogana italiana e alla Camera di Commercio – in copia – di un’autocertificazione vistata dalla Soprintendenza alle Belle Arti.

Valutazione: 
No votes yet
Condividi questa pagina
Ultima modifica: 30/12/2016 - 10:12

Camera di Commercio di Fermo - Corso Cefalonia, 69 - 63900 Fermo - cciaa@fm.legalmail.camcom.it - P.IVA 01979820444 - tel. 0734 217511

SITEMAP - Responsabile del procedimento di pubblicazione - Note Legali - Privacy