Carte tachigrafiche

La carta tachigrafica è il dispositivo che consente l’utilizzo del tachigrafo: permette di identificare il soggetto che opera con il tachigrafo, sia esso un conducente, un’autorità di controllo, un’officina di manutenzione o un’azienda proprietaria del veicolo e contiene un sistema di conservazione di dati, relativamente alle operazioni che vengono svolte con il tachigrafo digitale.

Con Decreto n. 10906 del 15 gennaio 2015 del Direttore Generale della Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica, sono stati approvati i nuovi modelli per la domanda di rilascio delle carte tachigrafiche.


La Carta conducente (PDF) è personale e deve essere inserita dall’autista del veicolo prima di iniziare la guida; permette di registrare i tempi di viaggio/sosta, velocità, distanza, eventi particolari.
È rilasciata, entro 15 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda, dalla Camera di Commercio, in cui il richiedente ha la propria residenza.
Il richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • titolarità di una patente di guida valida e di categoria appropriata al mezzo da condurre;
  • non essere titolare di altra carta tachigrafica conducente in corso di validità;
  • residenza nello stato italiano;
  • non aver inoltrato analoga domanda presso altro Stato membro dell'UE ovvero in altro Stato aderente al sistema delle carte tachigrafiche di cui al Reg. CE n. 561/06.

La carta ha una capacità di memoria che consente di conservare i dati relativi alla guida del conducente per un periodo pari a 28 giorni. La sua validità amministrativa è di cinque anni. Per ottenerne il rinnovo il titolare deve inoltrare la domanda di rinnovo alla Camera competente, almeno 15 giorni lavorativi precedenti la scadenza della carta originaria. In caso di furto, smarrimento o ritiro della carta il conducente deve presentare la richiesta di una carta sostitutiva al massimo entro 7 giorni di calendario ed il tempo massimo in cui il conducente può guidare sprovvisto è di 15 giorni di calendario, mentre in tali casi la Camera di Commercio ha un termine di 5 giorni lavorativi, dal momento in cui riceve la richiesta, per emettere una carta sostitutiva.
Il costo della carta, da versare contestualmente alla presentazione domanda, è di Euro 37,00 (nel caso in cui si richiede l’inoltro per posta all’indirizzo indicato, all'importo verranno aggiunti gli oneri postali correnti).


I soggetti interessati
La nuova normativa si rivolge a tutti i soggetti che svolgono attività di trasporto e che rientrino nei seguenti requisiti:

  • guidino veicoli che superano le 3,5 tonnellate di MMA (Massa Massima Autorizzata) per il  trasporto di merci (rimorchio compreso) o i 9 posti (autista compreso) per il trasporto di viaggiatori, sia con carico che a vuoto;
  • operino sul territorio di uno Stato membro dell’Unione Europea;
  • effettuino trasporti nazionali o internazionali;
  • siano lavoratori dipendenti o artigiani;
  • siano italiani o stranieri;
  • compiano trasporti per conto proprio o per conto terzi.

Elenco documenti (PDF)

Certificazione di residenza (PDF)

Modello di delega (PDF)

La carta dell’Azienda (PDF) identifica l'impresa proprietaria dei mezzi, facilita la gestione della flotta veicolare e consente di ispezionare, scaricare e/o stampare i dati di viaggio di tutti i veicoli dell’azienda muniti di tachigrafo digitale.
La carta è rilasciata dalla Camera di Commercio, ove l’azienda ha la propria sede legale, dietro presentazione della domanda firmata dal legale rappresentante.
Il richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • l'impresa deve avere una sede operativa sul territorio italiano;
  • l'impresa deve essere iscritta regolarmente nel Registro delle imprese;
  • l'impresa deve possedere almeno un veicolo equipaggiato con l'apparecchio di controllo.

Il rilascio avviene entro 15 giorni lavorativi dal momento della ricezione della domanda e la sua validità amministrativa è di cinque anni. Alla scadenza il rinnovo avviene su nuova istanza dell’azienda da presentare alla Camera di Commercio competente. In caso di furto, smarrimento o malfunzionamento, la carta viene sostituita, su richiesta dell’azienda, e rilasciata entro 5 giorni lavorativi dalla data della domanda.
Il costo della carta, da versare contestualmente alla presentazione domanda, è di Euro 37,00 nel caso di ritiro presso la propria sede camerale (nel caso in cui si richiede l’inoltro per posta all’indirizzo indicato, all'importo verranno aggiunti gli oneri postali correnti, attualmente di Euro 3,17 per un totale di Euro 40,17).

Dichiarazione sostitutiva di atto notorio (PDF)

Modello di delega (PDF)


La carta dell’Officina (PDF) viene utilizzata per la calibratura e la programmazione del tachigrafo, identifica un‘officina autorizzata dall‘autorità nazionale come competente per l‘attivazione, la calibratura e lo scarico dati.
È rilasciata dalla Camera di Commercio, in cui l’officina richiedente ha la propria sede entro 15 giorni lavorativi dalla ricezione della domanda.
La domanda di emissione della carta deve essere firmata dal legale rappresentante dell'officina e dal responsabile tecnico/tecnico.
L’Officina può richiedere più carte, ognuna da attribuire ad un tecnico specializzato, che potrà operare soltanto se in possesso di uno specifico attestato di formazione, rilasciato dall’azienda produttrice del tachigrafo.
La carta dell’officina ha una validità amministrativa di un anno ed è automaticamente rinnovabile a scadenza, soltanto dietro richiesta dell’officina alla Camera ed a condizione che siano rimasti i requisiti previsti per l’autorizzazione e che l’autorizzazione non sia stata revocata.
In caso di furto, smarrimento o difetto di funzionamento della carta, l’officina ne può chiedere la sostituzione alla Camera emittente e la carta sostitutiva avrà la medesima scadenza della carta originaria, salvo che la validità residua non sia inferiore a tre mesi, nel qual caso sarà attribuita la validità per un altro anno. La Camera di commercio ha un termine di 5 giorni lavorativi, dal momento in cui riceve la richiesta, per emettere una carta sostitutiva.
La domanda va presentata in marca da bollo da Euro 16,00.
Il costo della carta, da versare contestualmente alla presentazione domanda, è di Euro 37,00 (nel caso in cui si richiede l’inoltro per posta all’indirizzo indicato, all'importo verranno aggiunti gli oneri postali correnti in misura doppia).

Modello di delega (PDF)


La carta dell’Autorità di controllo (PDF) consente di esercitare il controllo rispetto a tempi di guida e velocità sia attraverso l’ispezione delle informazioni registrate sul cronotachigrafo, sia attraverso la loro stampa e lo scarico eventuale su altri supporti informatici. Permette, infatti, l’ispezione dei dati della carta del conducente archiviati negli ultimi otto giorni e della memoria del tachigrafo, nonché l’ispezione dei dati archiviati dall’Impresa nell’ultimo anno. La carta è rilasciata dalle Camere di Commercio esclusivamente alle Autorità di controllo deputate ai controlli tecnico-amministrativi in materia di sicurezza sul lavoro e sul trasporto stradale, o alle autorità di polizia addette ai controlli su strada, su richiesta delle medesime Autorità.
La domada di emissione della carta deve essere firmata dal rappresentante dell'autorità e presentata presso la Camera di commercio competente per territorio (la Camera in cui l'Autorità richiedente ha la propria sede).

Modello di delega (PDF)

 

Diritti di segreteria:

Il costo della carta, da versare contestualmente alla presentazione domanda, è di Euro 37,00 (nel caso in cui si richiede l’inoltro per posta all’indirizzo indicato, all'importo verranno aggiunti gli oneri postali correnti).

Per la carta officina, nel caso in cui si richiede l’inoltro per posta all’indirizzo indicato, all'importo verranno aggiunti gli oneri postali correnti in misura doppia.

 

Servizio informativo
Carte tachigrafiche

tel. 0734 217511
e-mail carte.tachigrafiche@fm.camcom.it

Valutazione: 
No votes yet
Condividi questa pagina
Ultima modifica: 20/03/2020 - 10:03

Camera di Commercio delle Marche sede provinciale di Fermo - Corso Cefalonia, 69 - 63900 Fermo - cciaa@pec.marche.camcom.it - P.IVA 02789930423 - tel. 0734 217511

SITEMAP - Responsabile del procedimento di pubblicazione - Note Legali - Privacy