Bandi

Bando per la Concessione di Contributi alle Imprese Ambasciatrici della Qualità - Anno 2019

Nel quadro delle proprie iniziative istituzionali per promuovere la competitività delle imprese ricadenti nell'Area di Crisi Industriale Complessa del Distretto Fermo-Macerata - riconosciuta ed individuata con decreto del Ministro dello sviluppo economico del 12 dicembre 2018 - la Camera di Commercio delle Marche intende incentivare, attraverso il presente Bando quelle imprese che, grazie alle proprie potenzialità, possono realizzare un progetto di innovazione del processo commerciale attraverso l’investimento in beni, strumenti, servizi e capitale umano altamente qualificato.

A tal fine è previsto uno stanziamento complessivo di euro 800.000.

Sono ammesse ai contributi le Imprese delle filiera Pelli-Calzatura che ricadono nell'area di Crisi Industriale Complessa del Distretto Fermo-Macerata - ricomprendente i Comuni di Tolentino e Corridonia e i Sistemi Locali del Lavoro di Fermo, Montegiorgio, Montegranaro, Porto Sant'Elpidio e Civitanova Marche - e rispondono ai requisiti contenuti nel Bando.

Le domande possono essere presentate dal 1° ottobre 2019 al 31 gennaio 2020.

:: Bando

:: Modulo di domanda [pdf]   

:: Modulo di domanda [word]   

:: Dichiarazione de minimis [pdf]

:: Dichiarazione de minimis [word]


Info: cciaa@pec.marche.camcom.it

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI FIERISTICHE NAZIONALI ED INTERNAZIONALI DAL 01/07/2019 AL 31/12/2019

Nel quadro delle iniziative istituzionali per promuovere la competitività delle imprese e del territorio, la Camera di Commercio delle Marche e la Regione Marche, intendono favorire i
processi di internazionalizzazione, incentivando, attraverso il sostegno finanziario, la partecipazione delle imprese a fiere nazionali e estere.

Il presente intervento è cofinanziato da risorse regionali nella misura del 50% in attuazione del protocollo d’intesa di cui alla DGR n.38 del 22 gennaio 2019 sottoscritto il 18 febbraio 2019 e dell’apposita convenzione in tema di internazionalizzazione (Asse 1)

A tal fine è previsto uno stanziamento complessivo di euro 700.000,00, di cui 60.000 dedicati alla tipologia di fiera “D” così come descritta all’art. 4.

Sono ammesse a contributo le domande delle imprese per la partecipazione a manifestazioni fieristiche in Italia e all’estero, che si sono svolte dal 1/7/2019 al 31/12/2019.

La domanda potrà essere presentata a partire dal 23 settembre 2019 fino al 20 gennaio 2020.

Farà fede la data e l’ora di arrivo della e-mail al nostro protocollo di posta elettronica certificata.

 

Bando (PDF)

Modulo di domanda [ (PDF) (.docx) ]

Modello de minimis [ (PDF) (.docx) ]

Informazioni: cciaa@pec.marche.camcom.it

 

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

Il Premio Storie di Alternanza è un’iniziativa promossa dalle Camere di Commercio italiane con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti di alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado.

Sono ammessi a partecipare al Premio “Storie di Alternanza” gli studenti regolarmente iscritti e frequentanti istituti scolastici italiani di secondo grado che abbiano svolto, a partire dall’anno scolastico 2018/2019, un percorso per lo sviluppo delle competenze trasversali e per l’orientamento (presso Imprese, Enti Pubblici, Professionisti, Impresa simulata, ecc.).

Per partecipare al Premio è prevista la realizzazione di un racconto multimediale (video) che presenti l’esperienza di alternanza realizzata, le competenze acquisite e il ruolo dei tutor.

Termini per l’iscrizione al Premio e invio della documentazione:

  • Sessione II Semestre 2019: domande dal 9 settembre al 21 ottobre 2019

 Documenti Utili:

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

RICERCA PARTNER PER LA REALIZZAZIONE DI UN PROGETTO DA CANDIDARE SU FONDO COSME

Entro il 10 agosto 2019 invio della manifestazione di interesse

La Camera di Commercio delle Marche invita le aziende interessate a inviare la propria candidatura a valere sulle azioni del Programma COSME per l’anno 2019 attraverso la richiesta pubblica di manifestazioni d’interesse per l’individuazione di un partner di progetto privato, per il quale sia previsto il trasferimento di parte del budget di progetto.
Nell’ambito del nuovo Programma COSME la Commissione Europea ha pubblicato l’invito a presentare proposte tra cui “COS-ENTRECOMP-2018-3-01: Support for the Implementation of the Entrepreneurship Competence Framework”.

Il presente avviso pubblico ha lo scopo di raccogliere manifestazioni d’interesse per la ricerca di un partner con il ruolo di supporto alla “presentazione del progetto e partecipazione alla gestione delle attività” per la partecipazione ad un progetto da presentare sul Programma COSME in scadenza il 22/08/2019, per avviare e sostenere collaborazioni nell'ambito dell'Entrepreneurship Competence Framework (EntreComp), con l'obiettivo di costruire collaborazioni tra enti di istruzione e formazione, imprese e altri soggetti interessati e di coinvolgere i gruppi di utenti di destinazione in un processo di co-progettazione.

COME CANDIDARSI

I soggetti interessati a partecipare al progetto dovranno far pervenire la loro manifestazione d’interesse compilando e inviando il modello allegato entro il 10 agosto 2019.
Il modello va inviato alla Camera di Commercio delle Marche, esclusivamente tramite PEC (Posta Elettronica Certificata) inviata all’indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it
indicando nell’oggetto: “Manifestazione d’interesse progetto COS-ENTRECOMP-2018-3-01: Support for the Implementation of the Entrepreneurship Competence Framework”.

Per maggiori dettagli leggi il bando (pdf 383kb)
Scarica il modello "Manifestazione di Interesse" (word .doc 136kb)

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER IL PERIODO 1.1.2020 - 31.12.2022 CON POSSIBILITÀ DI PROROGA DI 1 ULTERIORE ANNO

La Camera di Commercio delle Marche intende procedere ad un’indagine di mercato tesa ad individuare operatori economici interessati all’esecuzione di un servizio di brokeraggio assicurativo a favore dell’ente per il periodo 1.1.2020 – 31.12.2022 con possibilità di proroga di 1 ulteriore anno.


Termine di partecipazione: 9 settembre 2019

Allegato: 

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI PROGETTI E INIZIATIVE DI SOGGETTI TERZI PORTATORI DI INTERESSI COLLETTIVI DELLE IMPRESE DELLA REGIONE MARCHE DA REALIZZARE CON IL CONTRIBUTO CAMERALE ANNO 2019 

Scadenza per la presentazione delle domande: 30 settembre 2019

La Camera di Commercio delle Marche, con Determinazione Dirigenziale n. 250 del  19/07/2019, ha pubblicato un avviso pubblico per la selezione di progetti e iniziative da realizzare con il contributo camerale, presentati da associazioni e soggetti di diritto privato regionali portatori di interessi collettivi delle imprese della regione Marche, costituite ed operanti da almeno 3 anni nel territorio regionale, purché rappresentate nel CNEL oppure nel Consiglio della Camera di Commercio delle Marche, anche mediante apparentamento, ai sensi dell’art. 10 della Legge n.580/1993, come modificato dal D.Lgs. n.23/2010, e del D.M. n.155/2011.

I progetti e le iniziative potranno riguardare le seguenti linee di intervento:

a)   valorizzazione del patrimonio culturale, nonché sviluppo e promozione del turismo, in collaborazione con gli enti e organismi competenti (compresa la valorizzazione delle eccellenze produttive; con particolare riferimento ai settori dell'agroalimentare tipico e di qualità, del Made in Italy e dell'artigianato artistico e di tradizione), con l’esclusione di attività promozionali direttamente svolte all’estero (linea valorizzazione e turismo);

b)   orientamento e sviluppo dei rapporti tra le imprese locali ed il mondo dell’istruzione superiore e universitaria, anche mediante la collaborazione con i soggetti pubblici e privati competenti e la promozione dell’Alternanza Scuola Lavoro (linea orientamento);

c)   sostegno alla competitività delle imprese e del territorio tramite attività di assistenza tecnica alla creazione di imprese e start up (linea creazione di impresa);

d)   promozione e supporto dei processi di digitalizzazione delle piccole e medie imprese (linea digitalizzazione);

Di seguito è possibile scaricare l’avviso pubblico nel quale sono contenuti i criteri e le modalità per la concessione dei contributi:

scarica l'avviso

 

Di seguito la modulistica per la presentazione delle domande:

Modello A - Modello di istanza per la presentazione delle domande (pdf) (word)

Modello A1 - Scheda di programmazione dell’iniziativa (pdf) (word)

Modello A2 -  Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà ex art. 47 D.P.R. 445/2000 (pdf) (word)

Modello A3 - Dichiarazione aiuti “de minimis” (pdf) (word

 

Di seguito la modulistica per la rendicontazione:

Modello B - Modello di domanda di liquidazione con dichiarazioni sostitutive ex art. 47 D.P.R. 445/2000 Rif. art. 11 avviso pubblico (pdf) (word)

Modello B1 – Scheda descrittiva riepilogativa dell’iniziativa o progetto (pdf) (word)

Modello B2 -  Rendiconto finanziario (pdf) (word)

 

Responsabile del procedimento: Segretario Generale f.f. Dott. Fabrizio Schiavoni

Per maggiori informazioni e chiarimenti inviare una PEC: cciaa@pec.marche.camcom.it

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

NUOVO BANDO PER LA CONCESSIONE DI VOUCHER ALLE PMI DELLA PROVINCIA DI ANCONA E DI FERMO PER L'ATTIVAZIONE DI PERCORSI DI ALTERNANZA SCUOLA - LAVORO (PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E PER L'ORIENTAMENTO) A.S. 2019-2020

Scadenza presentazione domande: 15 novembre 2019

 

A partire dal 17/07/2019  è possibile presentare le domande per l'ammissione al NUOVO BANDO per la concessione di voucher alle PMI della provincia di Ancona e Fermo  che intendono ospitare studenti per percorsi di Alternanza Scuola Lavoro (Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento).

OBIETTIVI DEL BANDO E INTERVENTI AMMISSIBILI: Tale misura intende incentivare l’inserimento di giovani studenti, avvicinando le imprese ai percorsi scolastici di alternanza, contribuendo allo sviluppo del sistema economico locale. Le attività ammissibili sono quelle previste dalle singole convenzioni stipulate fra impresa ed Istituti Scolastici per la realizzazione di percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro a valere per l’anno scolastico 2019/2020. Sono ammessi esclusivamente percorsi svolti a partire dalla data di presentazione della domanda e regolarmente conclusi entro il 30 giugno 2020.

 

Le principali caratteristiche del Bando:

€ 600,00 per la realizzazione di almeno 1 percorso individuale di alternanza scuola-lavoro oltre a € 100,00 per la realizzazione di ogni ulteriore percorso sino ad un massimale di contribuzione pari ad € 1.000,00;

nel caso di inserimento in azienda di studenti con disabilità certificata ai sensi della Legge 104/92 viene riconosciuto un ulteriore importo di € 200,00 per ciascun studente disabile;

La durata del periodo di alternanza scuola lavoro in azienda deve essere di almeno 10 giorni lavorativi;

- le rendicontazioni dovranno essere presentate entro 30 giorni dalla conclusione del percorso di alternanza

- nell'oggetto delle domande di ammissione e rendicontazione va inserita la provincia in cui ha sede l'impresa (AN o FM)

 

DOMANDA DI AMMISSIONE:   ALLEGATO 1 (WORD)

La domanda può essere inviata a partire dal 17 luglio 2019 sino al 15 Novembre 2019, salvo chiusura anticipata del Bando per esaurimento dei fondi disponibili,  esclusivamente via PEC all'indirizzo: cciaa@pec.marche.camcom.it 

Per partecipare è necessario che le imprese siano siano iscritte nel Registro Nazionale alternanza scuola-lavoro. L'iscrizione si effettua attraverso il sitoscuolalavoro.registroimprese.it

Il nostro ufficio è a disposizione per assistenza in merito.

 

MODELLO DI  RENDICONTAZIONE:  ALLEGATO 2 (WORD)

Le rendicontazioni potranno essere presentate entro 30 giorni dalla conclusione del percorso di alternanza e, comunque, entro il 30 settembre 2020. Le domande, con allegati i progetti formativi ed i registri presenze per ciascun percorso attivato, dovranno essere inviate escusivamente via PEC all'indirizzo: cciaa@pec.marche.camcom.it.

Al fine di evitare invio di materiale non corretto in fase di rendicontazione, si consiglia di richiedere il PROGETTO FORMATIVO, a partire dall'attivazione del percorso di alternanza scuola lavoro. Il progetto formativo dovrà essere conforme a quello predisposto dall'ufficio scolastico della Regione Marche:  http://www.marche.istruzione.it/alternanza.shtml

 

Per tutti i dettagli, scarica il BANDO PER LA CONCESSIONE DI VOUCHER (CONTRIBUTI) ALLE PMI DELLA PROVINCIA DI ANCONA E DI FERMO PER L'ATTIVAZIONE DI PERCORSI DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO (PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E PER L'ORIENTAMENTO) - A.S. 2019/2020 

 

Per informazioni:

email: sni@marche.camcom.it  (an)

           annagreta.giulietti@marche.camcom.it  (fm)

telefoni: 0715898326/ 291 (an)

               0734217592 (fm)

indirizzo PEC  all'indirizzo: cciaa@pec.marche.camcom.it

 

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

AVVISO PUBBLICO PER LA COMPARTECIPAZIONE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DELLE MARCHE ALLE INIZIATIVE DI PROMOZIONE TURISTICA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE REALIZZATE E DA REALIZZARE NEL 2019 DAI COMUNI MARCHIGIANI.

scadenza del bando 31 agosto 2019

La Camera di Commercio delle Marche invita le Amministrazioni comunali a manifestare il loro interesse, entro e non oltre il 31 agosto 2019, comunicando le proprie proposte, da realizzare e realizzate nell’anno 2019 in compartecipazione con questo Ente, in tema di “valorizzazione del patrimonio culturale nonché sviluppo e promozione del turismo”, intendendosi con ciò anche la valorizzazione del patrimonio costituito dalle produzioni agroalimentari tipiche e di qualità, dalle eccellenze enogastronomiche e dalle produzioni manifatturiere tradizionali, artistiche e di qualità, dal patrimonio ambientale e dal patrimonio culturale immateriale in genere.

Il bando qui 

Per informazioni scrivere a cciaa@pec.marche.camcom.it 

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

AL VIA LE ADESIONI AL “MARCHIO OSPITALITÀ ITALIANA – REGIONE MARCHE” EDIZIONE 2019

Scadenza domande 30 luglio 2019

Al via le adesioni per l’adozione da parte delle strutture ricettive del territorio, del Marchio di Qualità “OSPITALITA’ ITALIANA – REGIONE MARCHE”: un sistema di certificazione volontario e completamente gratuito della qualità dei servizi turistici offerti.

La Regione Marche, in attuazione dell’articolo 20 della Legge Regionale N. 9/2006 e a seguito del protocollo d’intesa sottoscritto con la Camera di Commercio delle Marche, conferisce agli alberghi, alle residenze turistiche alberghiere, alle attività ricettive rurali (country house) e ai campeggi che hanno i requisiti previsti dal presente bando, un marchio di qualità denominato “Ospitalità Italiana-Regione Marche” come elemento distintivo e selettivo di qualità dell’offerta dei servizi di ricettività.

Le attività ricettive che conseguono questo riconoscimento scelgono la qualità come obiettivo da perseguire ed ogni anno decidono di mettersi in discussione sottoponendosi a delle valutazioni condotte da personale esterno alle strutture stesse. L’idea si inserisce in un’ottica di miglioramento continuo dell’ospitalità nelle località turistiche, per rispondere sempre meglio alle aspettative ed ai bisogni dei clienti italiani e internazionali, garantendo alcuni standard qualitativi omogenei a livello nazionale che gli esercizi devono possedere e mantenere nel tempo.

Si evidenzia che l'edizione 2019 (validità 2020) del progetto Marchio di Qualità “Ospitalità Italiana – Regione Marche” è confinanziata dalla Regione Marche nell'ambito del  POR FESR Marche 2014/2020 – Asse 6 –azione 17.1.3 A.1 “Valorizzazione turistica dei cluster attraverso interventi di qualificazione dei prodotti e dei territori”- Marchio di Qualità Ospitalità Italiana  - Regione Marche” (azione avviata con Deliberazione di Giunta regionale n. 608 del 21/05/2019).  

CATEGORIE: Hotel, RTA, Country House, Camping

Le strutture Hotel, RTA, Country House e Camping  possono presentare la domanda di ammissione, compilando i seguenti modelli (“scheda di adesione”) per ciascuna categoria dopo aver letto attentamente il BANDO DI SELEZIONE (decreto e bando) pubblicato dalla Regione Marche (Decreto Dirigente P.F. Turismo n. 117 del 11/07/2019).

HOTEL

RESIDENZE TURISTICO ALBERGHIERE

ATTIVITA' RICETTIVE RURALI (COUNTRY HOUSE)

CAMPEGGI 

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

Le domande  di  ammissione  alla  selezione dovranno  essere  inviate  entro  il  30 luglio 2019 alla Camera di Commercio delle Marche, esclusivamente tramite Posta elettronica  Certificata  (PEC)  al  seguente  indirizzo:  cciaa@pec.marche.camcom.it  indicando nell'oggetto "Marchio di Qualità - provincia di ________" (indicare la provincia in cui si trova la struttura richiedente).

La  domanda  di  ammissione  alla  selezione deve essere  inviata da una casella di posta elettronica certifica e in formato non modificabile. La domanda deve  essere  compilata  in  ogni  sua  parte e sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto richiedente;  non saranno prese in considerazione le domande che non contengano tutte le notizie richieste.

Sono automaticamente ammesse le strutture ricettive alberghiere, i campeggi e le attività ricettive rurali già in possesso del Marchio Ospitalità Italiana, salvo esplicita manifestazione di dissenso.

N.B. Per questa annualità, essendo in corso di revisione i disciplinari del settore ristorazione, il bando NON PREVEDE  la certificazione della categoria RISTORANTI, neppure per le strutture già in possesso del marchio nella precedente edizione 2018 – validità Marchio 2019.

Non è prevista per questa annualità la certificazione di categorie ricettive diverse da quelle previste dal presente bando, neppure per le strutture già in possesso del Marchio nella precedente edizione. 

PROCEDURA DI VALUTAZIONE

La Camera di Commercio provvederà a vagliare le candidature e a far visitare le imprese da una società di certificazione esterna, per verificarne l’aderenza agli standard qualitativi previsti dal  disciplinare che, per alcune categorie, include anche requisiti relativi all’approccio eco-compatibile.

Le strutture ammesse potranno essere visitate senza preavviso.

Una Commissione di Valutazione infine, assegnerà il marchio che avrà validità di un anno (1 gennaio - 31 dicembre 2020), secondo le modalità previste dal regolamento generale per il rilascio del marchio Ospitalità Italiana.

La Camera di Commercio è a disposizione per qualsiasi chiarimento in merito ai recapiti telefonici delle sedi competenti per territorio  reperibili sulla home page www.marche.camcom.it ), per maggiori informazioni si veda anche il sito www.10q.it

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

 

MANIFESTAZIONI FIERISTICHE: SANA (BOLOGNA), ANUGA (COLONIA) E BIOLIFE (BOLZANO)

 

fiere-ed-eventiLa Piceno Promozione – Azienda Speciale della Camera di Commercio delle Marche – Enterprise Europe Network in compartecipazione con la Regione Marche e nelle more di approvazione del Piano Promozionale 2019, intende coordinare la partecipazione di una collettiva di aziende marchigiane alle seguenti manifestazioni fieristiche nel secondo semestre del 2019:

  • SANA, Bologna 6-9 settembre 2019
    SANA, 31° Salone internazionale del biologico e del naturale, è la manifestazione fieristica leader in Italia nel settore.

    Modulo manifestazione d’interesse: http://bit.ly/SANA_2019
  • ANUGA, Colonia 5-9 ottobre 2019
    La più grande fiera al mondo dedicata al settore del Food & Beverage.

    Modulo manifestazione d’interesse: http://bit.ly/ANUGA_2019
  • BIOLIFE, Bolzano 21-24 novembre 2019
    Mostra Mercato dedicata alla produzione biologica, alimentare e cosmetica e alla sostenibilità ambientale.

    Modulo manifestazione d’interesse: http://bit.ly/BIOLIFE_2019

Potranno partecipare le sole imprese regolarmente iscritte alla Camera di Commercio delle Marche ed in regola con il pagamento del diritto annuale.

I posti sono limitati e le aziende interessate verranno selezionate in ordine cronologico in base al completamento dell’adesione, che si perfezionerà col pagamento della quota di partecipazione che sarà determinata successivamente in base alle adesioni.

Si rammenta che la partecipazione è soggetta alla norma comunitaria in materia di “de minimis”.

Le aziende interessate possono manifestare il proprio interesse, entro il 31 luglio 2019.

Raggiunto il numero necessario di imprese questa Azienda chiuderà anticipatamente la manifestazione di interesse e confermerà, o meno, la partecipazione alla fiera.

Per i dettagli operativi è possibile rivolgersi al nostro ufficio ai recapiti sotto indicati.

Giocondo Recchi
Internationalisation Manager
Piceno Promozione – Azienda Speciale della Camera di Commercio delle Marche
Tel. +39 0736279268 – 3287180755 – e-mail: giocondo.recchi@marche.camcom.it
Skype: giocondo.recchi

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

 

BANDO ITS

Risorse per gli Istituti Tecnici delle Marche per inserire gli studenti nel mercato del lavoro - scadenza 31/7/2019

La Camera di Commercio delle Marche nell'ambito degli interventi finalizzati all’orientamento al lavoro e professioni, prevede a favore degli ITS – Istituti Tecnici Superiori delle Marche risorse per la realizzazione di  attività di formazione/informazione, volta all’orientamento e allo sviluppo di servizi dedicati al placement; obbiettivo è quello di agevolare l’inserimento dei giovani nel mercato del lavoro. Gli istituti interessati possono presentare domanda fino al 31 luglio 2019.

Tutte le informazioni nel bando qui e in allegato.

BANDO (PDF)

 

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

 

BANDO PER ACQUISIZIONE ATTESTAZIONE SOA

La Camera di Commercio delle Marche ha approvato il Bando Attestazione SOA - Anno 2019, al fine di promuovere e sostenere la competitività delle micro, piccole e medie imprese marchigiane del settore Costruzioni. Grazie a questa iniziativa è possibile richiedere un contributo a copertura di una parte delle spese sostenute per l’acquisizione, per la prima volta, della qualificazione SOA (art. 40 D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. e D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207) per gli esecutori di lavori pubblici che abbiano sede o unità locale nel territorio regionale.

Le domande di contributo possono essere presentate, secondo le modalità previste dal Bando, a partire dal 3 giugno e fino al 30 novembre 2019.

Per ogni informazione ulteriore si invita a consultare il bando e la modulistica ad esso relativa e a contattare l’Ente all’indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it

 

BANDO  (PDF)

MODELLO DI DOMANDA  (PDF)

 

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

 

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI FIERISTICHE

Nel quadro delle proprie iniziative istituzionali per promuovere la competitività delle imprese e del territorio, la Camera di Commercio delle Marche e  la Regione Marche, intendono favorire i processi di internazionalizzazione, incentivando, attraverso il sostegno finanziario, la partecipazione delle imprese a fiere nazionali e estere.
A tal fine è previsto uno stanziamento complessivo di euro 700.000,00.

Il presente intervento è cofinanziato dalla risorse regionali nella misura del 50% in attuazione del protocollo d'intesa tra Camera di Commercio e Regione Marche sottoscritto il 18 febbraio 2019.

Sono ammesse ai contributi le MPMI delle Marche che rispondono ai requisiti contenuti nel bando (i contributi sono concessi in regime de minimis).
Le domande possono essere presentate dal 15 aprile al 31 luglio 2019.

 

Bando (PDF)

Modulo di domanda [ (PDF) (.docx) ]

Modello de minimis [ (PDF) (.docx) ]

Informazioni: cciaa@pec.marche.camcom.it

Qui trovate le domande più frequenti (FAQ)

 

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

Bando per la concessione di contributi in conto capitale alle imprese delle Marche su finanziamenti bancari finalizzati a sostenere progetti di sviluppo aziendale

Nel quadro delle proprie iniziative istituzionali per promuovere lo sviluppo e la competitività delle imprese e del territorio, la Camera di Commercio delle Marche, considerata la necessità di continuare a contribuire al mantenimento dei livelli occupazionali e della forza competitiva delle imprese della regione, intende sostenere finanziariamente le imprese che realizzano progetti di crescita aziendale nel 2019.
A tal fine è previsto uno stanziamento complessivo di Euro 500.000,00 (cinquecentomila/00) per contributi in conto capitale a fronte di finanziamenti approvati ed erogati da istituti di credito, con garanzia dei Confidi vigilati dalla Banca d’Italia.
Sono ammesse ai contributi le MPMI delle Marche che rispondono ai requisiti contenuti nel Bando (i contributi sono concessi in regime de minimis).

Le domande possono essere presentate dal 15 aprile al 30 settembre 2019.

Bando (PDF)

Modulo di domanda [ (PDF)  (.docx)  ]

Modello de minimis [ (PDF)  (.docx)  ]

Informazioni: cciaa@pec.marche.camcom.it

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

Bando di concorso fotografico: "SCATTIAMO: foto d’autore nei Borghi fermani"

Bando di concorso fotografico dal titolo “SCATTIAMO: foto d’autore nei Borghi Fermani” approvato dalla Giunta camerale n. 151 del 31/08/2018 e adottato con determinazione del Segretario Generale f.f. n. 216 del 21/09/2018. L’obiettivo è la valorizzazione dei borghi “fermani” colpiti dagli eventi sismici del 2016 e dei comuni della provincia di Fermo riconosciuti come “Borghi più belli d’Italia” nei loro molteplici aspetti (storico, artistico, naturalistico, culturale e enogastronomico) e raccontare, attraverso la fotografia, paesaggi, scorci, volti, momenti di vita quotidiana e collettiva.
La partecipazione è gratuita e aperta a tutti senza limiti di età e nazionalità.

Scadenza:
Il plico contenente il materiale descritto nell’art. 3) del regolamento dovrà pervenire alla Camera di Commercio Fermo entro e non oltre il 22 ottobre 2018.

BANDO (PDF)

Scheda di partecipazione - allegato A (.doc) 

Scheda di partecipazione - allegato A (PDF)

Modello liberatoria per fotografie che ritraggono persone - allegato B (.doc)

Modello liberatoria per fotografie che ritraggono persone - allegato B (PDF)

Lista comuni - allegato C (PDF)

Liberatoria concessioni diritti fotografici - allegato D (.doc)

Liberatoria concessioni diritti fotografici - allegato D (PDF)
 

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

Bando per la concessione di incentivi economici alle imprese, per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dagli eventi sismici  a partire dal 24 agosto 2016.
La Camera di Commercio Fermo intende sostenere la ripresa produttiva dell'area colpita dagli eventi sismici a partire dal 24 agosto 2016 con contributi a fondo perduto, nell'ambito dell'iniziativa del Fondo di Solidarietà dell'Unioncamere, al fine di riparare ai gravi danni occorsi ai beni mobili strumentali e alle scorte delle attività produttive industriali, agricole, zootecniche, commerciali, artigianali, turistiche, dei comuni della provincia di Fermo facenti parte del cratere.
La dotazione finanziaria prevista per tale intervento è pari a € 90.000,00 ed i contributi saranno erogati fino ad esaurimento della predetta somma.
La domanda di contributo dovrà essere compilata esclusivamente su apposito modulo, sottoscritta dal titolare o legale rappresentante del soggetto richiedente e inviata esclusivamente, a pena di nullità, via PEC all'indirizzo cciaa@fm.legalmail.camcom.it

Termine presentazione domanda: dalle 00:00 del 3 settembre e fino alle 24:00 del 31 ottobre 2018.

Bando (PDF)
Allegati (PDF)
Modello di domanda (PDF)
Modello di domanda (.doc)

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

“Premio della fedeltà al lavoro e del progresso economico” anno 2018

La Giunta camerale, con delibera n. 108 del 28 giugno 2018, ha deliberato il bando “Premio della fedeltà al lavoro e del progresso economico” giunto alla 5^ edizione. Il concorso premia i lavoratori benemeriti per lunga e fedele anzianità di servizio e gli imprenditori che si sono resi particolarmente meritevoli nel campo del progresso tecnico-economico della provincia.

Possono concorrere all'assegnazione dei premi, per le rispettive categorie, i soggetti lavoratori che abbiano operato o che operino nella provincia di Fermo. L'anzianità e i requisiti descritti nel bando dovranno essere posseduti alla data della presentazione della domanda.

Termine per la presentazione domanda: 30 settembre  2018
Il termine per la presentazione della domanda è stato prorogato al 7 ottobre 2018

Bando (pdf)

Modello di domanda (.doc)

Modello di domanda imprese storiche (.doc)

Modello segnalazione nominativo (.doc)

Allegato 1 (cronistoria) (.doc)

Certificazione agricoltori (.doc)

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

“Orientamento al lavoro e alle professioni”: Bando per la concessione di contributi alle micro, piccole e medie imprese della Provincia di Fermo per l’attivazione di percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro

Autorizzato dalla Giunta camerale con delibera n. 127 del 2 agosto 2018 e adottato con determinazione del Segretario Generale f.f. n. 188 del 28 agosto 2018.
L'agevolazione disciplinata dal presente Bando prevede il riconoscimento di un contributo a fondo perduto a favore dell'impresa ospitante per l'attivazione di percorsi di alternanza scuola-alvoro, modulato come segue:

  • Euro 600,00 per la realizzazione di almeno un percorso individuale di alternanza scuola-lavoro;
  • Euro 100,00 per la realizzazione di ogni ulteriore percorso individuale di alternanza scuola-lavoro, sino ad un massimale di contribuzione pari a Euro 1.000,00;
  • nel caso di un inserimento in azienda di studenti con disabilità certificata ai sensi della legge 104/92 viene riconosciuto un ulteriore importo di Euro 200,00 per ciascun studente disabile.

La dotazione finanziaria messa a disposizone dall'Ente camerale per il presente Bando è pari a Euro 35.000,00. La Camera di Commercio Fermo si riserva di integrare tale dotazione finanziaria tramite apposita deliberazione come indicato nell'art. 2 del Bando.

Termine di presentazione delle domande di contributo:
le domande di contributo possono essere presentate a partire dalle ore 08:00 del 15 settembre alle ore 18:00 del 31 ottobre 2018 salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili.

Bando (pdf)

Modello domanda di contributo - all. 1 - (.doc)
Modello domanda di contributo - all. 1 - (pdf)
Modello di rendicontazione - all. 2 - (.doc)
Modello di rendicontazione - all. 2 - (pdf)

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

Marchio Qualità Ospitalità Italiana 2018

Entro il 20 luglio 2018 le strutture ricettive del territorio provinciale possono presentare la richiesta di adesione per l’adozione del Marchio di Qualità “Ospitalità Italiana”, un sistema di certificazione volontario e completamente gratuito della qualità dei servizi turistici offerti.
Il progetto “Marchio di qualità Ospitalità Italiana” è promosso dalla Regione Marche, Unioncamere Marche e dalla Camera di Commercio di Fermo, in collaborazione e col supporto dell´ISNART - Istituto Nazionale Ricerche Turistiche - di Roma e si colloca nell’ambito di una serie di iniziative finalizzate a favorire il rilancio del turismo locale, attraverso la riqualificazione dell’offerta turistica.
Il Marchio ha carattere volontario e completamente gratuito e viene conferito su domanda dell'impresa interessata, previa valutazione obiettiva, da parte di una commissione di esperti, del livello di servizio offerto dalla struttura richiedente.
Il progetto si inserisce in un’ottica più ampia di miglioramento continuo dell’ospitalità nelle località turistiche per rispondere meglio alle aspettative e ai bisogni dei turisti italiani e internazionali ed a garanzia della qualità del servizio, sia in termini di immagine che di riqualificazione del prodotto.
Si evidenzia che l'edizione 2018 (validità 2019) del progetto Marchio di Qualità “Ospitalità Italiana – Regione Marche” è cofinanziata nell'ambito del  POR FESR Marche 2014/2020 – Asse 6 – azione 17.1.3 “Valorizzazione turistica dei cluster attraverso interventi di qualificazione dei prodotti e dei territori”- Marchio di Qualità Ospitalità Italiana  - Regione Marche” (azione avviata con Deliberazione di Giunta regionale n. 538 del 23/04/2018).  

CATEGORIE Hotel, RTA, Country House, Camping, Ristoranti

Le strutture Hotel, RTA, Country House, Camping, Ristoranti, possono presentare la domanda di ammissione, compilando i seguenti modelli (“scheda di adesione”) per ciascuna categoria dopo aver letto attentamente il Bando di selezione pubblicato dalla Regione Marche (Decreto n. 130/CTC del 26/06/2018)

CATEGORIE Agriturismi, residenze storiche, B&B, Stabilimenti Balneari

La Camera di Commercio offre l’opportunità di fregiarsi del prestigioso Marchio di Qualità alle strutture turistiche operanti nel settore agrituristico, delle residenze storiche, dei bed & breakfast e degli stabilimenti balneari categorie non previste nel bando della Regione Marche. Le strutture possono presentare la domanda di ammissione, compilando i seguenti modelli (“scheda di adesione”) per ciascuna categoria dopo aver letto attentamente l’Avviso di selezione (PDF).

(*) per quanto concerne le residenze storiche, dovranno fare fede alla Legge regionale 11 luglio 2006, n. 9, Testo unico delle norme regionali in materia di turismo, in particolare art. 21, commi 1.2.3.4.5.6.  Il disciplinare da tenere in considerazione è quello relativo alle strutture alberghiere, in particolare con riferimento a quelle a 4 stelle, pubblicato sul sito http://www.10q.it/disciplinare.php

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

Le imprese interessate a partecipare, iscritte nel Registro delle Imprese ed in regola con il pagamento del diritto annuale, dovranno far pervenire la Scheda di Adesione entro il 20 luglio 2018 per raccomandata A.R. tramite gli uffici del servizio postale pubblico che assicurino la stampigliatura automatica del giorno e dell’orario di spedizione, oppure consegnata a mano, con apposizione del timbro di ricevuta della ricezione, alla Camera di Commercio Fermo, Corso Cefalonia n.69, 63900 Fermo, o trasmessa tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) cciaa@fm.legalmail.camcom.it, con l’indicazione nell’oggetto “Ospitalità Italiana”.

La  domanda  di  ammissione  alla  selezione  deve  essere  compilata  in  ogni  sua  parte;  non saranno prese in considerazione le domande che non contengano tutte le notizie richieste.

Sono automaticamente ammesse le strutture già in possesso del Marchio Ospitalità Italiana, salvo esplicita manifestazione di dissenso da inviare ai medesimi indirizzi sopra indicati.

PROCEDURA DI VALUTAZIONE

Condizione necessaria per l’ammissione al bando è inoltre che la struttura turistica sia attiva ed aperta alla clientela nel perido durante il quale saranno effettuati i sopralluoghi da parte dei valutatori incaricati da ISNART. A seguito della verifica effettuata dall’Ente di certificazione e sulla base del punteggio ottenuto e dallo stesso certificato al termine di un sopralluogo volto a verificare la rispondenza strutturale e dei servizi offerti ai clienti rispetto ai requisiti definiti in appositi disciplinari, che per alcune categorie include anche requisiti relativi all’approccio eco-compatibile.

Le strutture ammesse potranno essere visitate senza preavviso.

In particolare per alcune categorie previste dal bando regionale e dall’avviso camerale, qualora gli esperti valutatori trascorrano la notte nella struttura ricettiva ai fini di una valutazione più approfondita dei servizi offerti, il titolare della struttura si impegna a garantire la gratuità del soggiorno per massimo una notte in caso di pernottamento o per massimo un pasto nelle strutture ristorative.  A tal fine si specifica che l’ispettore si paleserà solamente al momento del check out.

Una Commissione di Valutazione infine, assegnerà il marchio che avrà validità di un anno (1 gennaio - 31 dicembre 2019), secondo le modalità previste dal regolamento generale per il rilascio del marchio Ospitalità Italiana.

Per informazionial riguardo è possibile contattare la Camera di Commercio Fermo telefonando al numero 0734/217511 oppure inviando una e-mail all’indirizzo contributi@fm.camcom.it

Ulteriori informazioni possono essere consultate sul sito www.q10.it e www.premiospitalita.it

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

Avviso di manifestazione di interesse per servizi di assistenza, supporto organizzativo, iniziative di promozione territoriale, turistica e delle produzioni fermane

La Camera di Commercio Fermo intende avviare una procedura di selezione, mediante valutazione comparativa, finalizzata al conferimento del seguente incarico: Servizi per attività promozione territoriale, turistica e delle produzioni Fermane.
Al conferimento dell’incarico, cui potranno partecipare strutture (imprese/società/cooperative/associazioni) o esperti (professionisti), si procederà secondo le modalità e nel rispetto dei requisiti indicati nell'avviso di selezione, previa valutazione comparativa delle proposte e dei curricula presentati dai soggetti dotati di comprovata specializzazione e specifica competenza tecnica e professionale.
Termine presentazione domanda: entro le ore 12:00 del 1° giugno 2018

Avviso di manifestazione di interesse (pdf)

Manifestazione di interesse (.doc)

Manifestazione di interesse (pdf)

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

Bando per la concessione di contributi per finanziamenti finalizzati alla ripresa delle attività economiche dei Comuni colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto - 30 ottobre 2016 – anno 2018

Visti i gravi eventi sismici dei giorni 24 agosto - 30 ottobre 2016, la Camera di Commercio Fermo, con D.G. n. 32 del 20 Febbraio 2018, ha deliberato di stanziare per l’anno 2018 la somma di Euro 50.000,00 per la concessione di contributi correlati all’utilizzo di finanziamenti erogati da Istituti Bancari e da altri Intermediari Finanziari previsti dal T.U.B. alle imprese che abbiano subito danni diretti dagli eventi sismici, ovvero quelle imprese che, pur non avendo subito danni diretti dagli eventi sismici, abbiano subito danni “indiretti” da tali eventi, permettendo che le stesse possano superare il periodo di disagio economico arrecato e possano proficuamente riposizionarsi sul proprio mercato di riferimento, una volta ricostruiti gli immobili distrutti e re-iniziata una socialità nei territori stessi.

Termine presentazione domanda: 31 ottobre 2018

Bando (PDF)

Domanda (.docx)

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

Bando per la concessione di contributi tramite voucher per interventi in tema di sostegno finanziario alle PMI della provincia di Fermo

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Fermo, nell’ambito delle proprie funzioni, intende promuovere la diffusione e il consolidamento della cultura economico finanziaria nelle micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici della Provincia di Fermo, al fine di accrescere la consapevolezza delle imprese dei propri fabbisogni economico  finanziari, attraverso la promozione di tutte quelle iniziative professionali che siano ritenute più idonee per il singolo imprenditore per accrescere la propria consapevolezza e migliorare il rapporto e il dialogo con il sistema bancario.

Con il bando, si intende finanziare, tramite l’utilizzo di contributi (voucher) la seguente misura:

concessione di contributi tramite voucher per interventi in tema di sostegno finanziario alle pmi della provincia di fermo

Gli interventi ammessi a voucher dovranno essere riconducibili a servizi di consulenza  che possono essere focalizzati negli ambiti espressi nel punto 3 del bando.

La dotazione finanziaria prevista per tale intervento è pari a Euro 50.000,00.

Le domande di contributo potranno essere presentate a partire dalle ore 08,00 del 3 aprile 2018 e sino alle ore 21,00  del 30 settembre 2018, salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili.

Le domande di contributo, redatte utilizzando la modulistica allegata al presente Bando (ALLEGATO 1) e disponibile sul sito www.fm.camcom.gov.it, dovranno essere inviate all’indirizzo di posta elettronica certificata cciaa@fm.legalmail.camcom.it, inserendo nell’oggetto la dicitura “domanda per voucher sostegno finanziario pmi”.

Bando (PDF)

Domanda (allegato 1) (.doc)

Con Determinazione del Segretario Generale f.f. n. 279 del 30/10/2018 è stato approvato l'elenco delle domande ammesse, non ammesse e non finanziabili al contributo previsto dal Bando per la concessione di contributi tramite voucher per interventi in tema di sostegno finanziario alle PMI della provincia di Fermo.

Elenco delle domande ammesse, non ammesse e non finanziabili (PDF)

♦♦

Avviso di manifestazione di interesse  per selezione per incarico professionale esperti digitalizzatori per attività formative e di assistenza tecnica

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura Fermo, nell’ambito delle proprie funzioni intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici della provincia di Fermo al fine di accrescere la consapevolezza delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui loro benefici.

Nello specifico, nel quadro del network nazionale Industria 4.0, all’interno del PID della Camere di Commercio:

  • diffondendo presso le imprese la conoscenza di base sulle tecnologie “Industria 4.0”, anche attraverso l’organizzazione di seminari e corsi di formazione;
  • mappando la maturità digitale delle imprese;
  • offrendo piani di assistenza individuale e mentoring;
  • sostenendo economicamente le PMI nei processi di trasformazione digitale attraverso voucher specifici.

I soggetti interessati a partecipare alla selezione dovranno far pervenite, entro le ore 12 del 28 febbraio 2018, esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica certificata PEC: cciaa@fm.legalmail.camcom.it, recante in oggetto il riferimento della selezione, la seguente documentazione, a pena di esclusione dalla procedura di ammissibilità:

  • domanda di partecipazione debitamente sottoscritta;
  • il curriculum vitae e professionale preferibilmente in formato europeo siglato su ogni pagina e debitamente sottoscritto, in cui si evidenzia l’esperienza maturata nell’espletamento delle attività oggetto del presente avviso;
  • copia di un valido documento di riconoscimento.

E' stato prorogato alle ore 12:00 del 9 marzo 2018 il termine per la presentazione della manifestazione d'interesse.

Eventuali informazioni potranno essere richieste inviando una mail a digitale@fm.camcom.it citando il riferimento della selezione.

Avviso (PDF)
Manifestazione d'interesse (.doc)
Manifestazione d'interesse (PDF)

♦♦

Bando per la concessione di contributi per la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali dal 23 gennaio al 31 dicembre 2018

La Camera di Commercio di Fermo, intende promuovere e sostenere la competitività delle micro, piccole e medie imprese della provincia di Fermo con un sostegno finanziario  per la partecipazione delle stesse a manifestazioni fieristiche in Italia  e all’estero.
Sono ammesse a contributo le domande delle imprese per la partecipazione a manifestazioni fieristiche in Italia e all’estero, che si svolgeranno dal 23 gennaio al 31 dicembre 2018.
La domanda di contributo dovrà essere presentata prima della partecipazione alle manifestazioni fieristiche e redatta sull’apposito modello allegato al bando (modello A). E’ obbligatoria l’indicazione di un indirizzo PEC, presso il quale l’impresa elegge il domicilio ai fini della procedura e tramite cui saranno gestite tutte le comunicazioni successive all’invio della domanda.

La domanda di contributo dovrà essere inviata esclusivamente per via telematica all'indirizzo di posta elettronica certificata della Camera di Commercio di Fermo cciaa@fm.legalmail.camcom.it  indicando nell’oggetto “Bando per la concessione di contributi per la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali dal 23 gennaio al 31 dicembre 2018”. E’ esclusa qualsiasi altra modalità d’invio, pena l’inammissibilità della domanda.

Le domande presentate a valere sul presente Bando saranno accolte, previa verifica della regolarità formale delle stesse, seguendo l'ordine cronologico di presentazione fino all’esaurimento delle risorse finanziarie rese disponibili dalla Camera di Commercio.

Bando (PDF)

Modulo di richiesta del contributo (Modello A) (.doc)

Modello di autocertificazione regolarità contributiva (.docx)

♦♦

“Premio della fedeltà al lavoro e del progresso economico”

La Giunta camerale, con delibera n. 148 del 26/09/2017 ha deliberato il bando “Premio della fedeltà al lavoro e del progresso economico” giunto alla 4^ edizione. Il concorso premia i lavoratori benemeriti per lunga e fedele anzianità di servizio e gli imprenditori che si sono resi particolarmente meritevoli nel campo del progresso tecnico-economico della provincia.

Possono concorrere all'assegnazione dei premi, per le rispettive categorie, i soggetti lavoratori che abbiano operato o che operino nella provincia di Fermo. L'anzianità e i requisiti descritti nel bando dovranno essere posseduti alla data della presentazione della domanda.

Termine per la presentazione domanda: 20 novembre 2017

Bando (pdf)

Modello di domanda (.doc)

Modello di domanda imprese storiche (.doc)

Modello segnalazione nominativo (.doc)

Allegato 1 (cronistoria) (.doc)

Certificazione agricoltori (.doc)
 

♦♦

“Orientamento al lavoro e alle professioni”: Bando per la concessione di contributi alle micro, piccole e medie imprese della Provincia di Fermo per l’attivazione di percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro

Autorizzato dalla Giunta Camerale con delibera n. 147 del 26 settembre 2017 e adottato con determinazione del Segretario Generale f.f. n. 161 del 3 ottobre 2017.
La Camera di Commercio di Fermo, alla luce dell’istituzione del Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro (RASL) di cui alla Legge n. 107/2015, art.1, comma 41 e considerate le nuove competenze che la legge di riforma del Sistema camerale (Decreto legislativo 219 del 25 novembre 2016) ha attribuito agli Enti camerali in materia di orientamento al lavoro e alle professioni e di facilitazione dell'incontro domanda-offerta di formazione e lavoro, intende promuovere l’iscrizione delle imprese nel Registro in parola e incentivare l’inserimento di giovani studenti in percorsi di alternanza scuola-lavoro.

Possono presentare domanda per ottenere i contributi previsti dal presente Bando le micro, piccole e medie imprese (MPMI), così come definite dall’allegato I al Regolamento UE n.651/2014, che, dal momento della presentazione della domanda e fino alla liquidazione del contributo, rispondano ai requisiti previsti dall’art. 3 del Bando.

L’agevolazione disciplinata dal presente Bando prevede il riconoscimento di un contributo a fondo perduto a favore dell’impresa ospitante, modulato come segue:

  • €  400,00 per la realizzazione di almeno un percorso individuale di alternanza scuola-lavoro;
  • €  200,00 per la realizzazione di ogni ulteriore percorso individuale di alternanza scuola-lavoro, sino ad un massimale di contribuzione pari a € 1.000,00;
  • nel caso di inserimento in azienda di studenti con disabilità certificata ai sensi della Legge 104/92 viene riconosciuto un ulteriore importo una tantum di € 200,00.

La dotazione finanziaria messa a disposizione dall’Ente camerale per il presente Bando è pari a € 100.000,00. La Camera di Commercio si riserva di integrare tale dotazione finanziaria tramite apposita deliberazione come indicato nell’art. 2 del Bando.

Termini di presentazione delle domande di contributo

Le domande di contributo possono essere presentate a partire dalle ore 08:00 del 9 ottobre e sino alle ore 24:00 del 31 dicembre 2017 salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili.

Proroga termini di presentazione delle domande di contributo

relative al Bando per la concessione di contributi alle micro, piccole e medie imprese della Provincia di Fermo per l’attivazione di percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro.

Le domande di contributo potranno essere presentate sino alle ore 24:00 del 28 febbraio 2018 (temine prorogato con Determinazione del Segretario Generale f.f. n. 217 del 21 dicembre 2017)


Bando

Modello domanda di contributo - all. 1 - (.doc)
Modello domanda di contributo - all. 1 - (pdf)
Modello di rendicontazione - all. 2 - (.doc)
Modello di rendicontazione - all. 2 - (pdf)

♦♦

Bando di concorso premio "Madre Terra Bio"

 

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura di Fermo e il Comitato per l’Imprenditoria Femminile, bandiscono il Premio “Madre Terra Bio”. L’iniziativa intende riconoscere e valorizzare le potenzialità delle imprese femminili impegnate nello sviluppo dell’agricoltura condotta con tecniche colturali sostenibili volte a conservare ed aumentare la qualità e la fertilità dei suoli agricoli e dell’acqua e rispondere alle nuove esigenze espresse dai consumatori, sempre più orientati ed attenti ad acquistare prodotti ottenuti attraverso sistemi di produzione più sostenibili.

TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDA 2 OTTOBRE 2017

BANDO (PDF)

Domanda partecipazione premio "Madre terra bio" (.docx)

♦♦

Bando per la concessione di contributi per la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali dal 1° luglio al 31 dicembre 2017

La Camera di Commercio di Fermo, intende promuovere e sostenere la competitività delle micro, piccole e medie imprese della provincia di Fermo con un sostegno finanziario  per la partecipazione delle stesse a manifestazioni fieristiche in Italia  e all’estero.

Sono ammesse a contributo le domande delle imprese per la partecipazione a manifestazioni fieristiche in Italia e all’estero, che si sono svolte dal 1° luglio al 31 dicembre 2017.

La domanda di contributo dovrà essere redatta sull’apposito modello allegato al bando (modello A), scaricabile dal sito della Camera di Commercio di Fermo (www.fm.camcom.gov.it).

E’ obbligatoria l’indicazione di un indirizzo PEC, presso il quale l’impresa elegge il domicilio ai fini della procedura e tramite cui saranno gestite tutte le comunicazioni successive all’invio della domanda.

La domanda di contributo dovrà essere inviata esclusivamente per via telematica al seguente indirizzo di posta elettronica certificata della Camera di Commercio di Fermo cciaa@fm.legalmail.camcom.it  indicando nell’oggetto “Bando per la concessione di contributi per la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali dal 1° luglio al 31 dicembre 2017”.

E’ esclusa qualsiasi altra modalità d’invio, pena l’inammissibilità della domanda.

Le domande presentate a valere sul presente Bando saranno accolte, previa verifica della regolarità formale delle stesse, seguendo l'ordine cronologico di presentazione fino all’esaurimento delle risorse finanziarie rese disponibili dalla Camera di Commercio.

Con Delibera di Giunta n. 140 del 12/09/2017 è stata apportata la seguente precisazione sul bando:
"...omissis... Per garantire la partecipazione alle fiere sia in Italia che all'estero di un maggior numero possibile di PMI, nel caso di più domande presentate dalla stessa impresa, l'istruttoria dell'ufficio competente verrà eseguita esclusivamente sulla domanda che presenta maggiori costi...omissis..."
inoltre è stato rifinanziato il bando per ulteriori 50.000,00 Euro. 

BANDO (PDF)

Domanda di ammissione al contributo - Modello A (.docx)

Modello autocertificazione regolarità contributiva (.docx)

Con determinazione n. 95 del 04/05/2018 è stato approvato l'elenco delle domande ammesse (allegato A) e non (allegato B) al contributo per la partecipazione a manifestazioni fieristichee nazionali e internazionali al 1° luglio al 31 dicembre 2017.

♦♦

Marchio Qualità Ospitalità Italiana 2017

Entro il 17 luglio luglio per il bando Regionale e il 24 luglio 2017 per l'avviso Camerale le strutture ricettive del territorio provinciale possono presentare la richiesta di adesione per l’adozione del Marchio di Qualità “Ospitalità Italiana”, un sistema di certificazione volontario e completamente gratuito della qualità dei servizi turistici offerti.
Il progetto “Marchio di qualità Ospitalità Italiana” è promosso dalla Regione Marche, Unioncamere Marche e dalla Camera di Commercio di Fermo, in collaborazione e col supporto dell´ISNART - Istituto Nazionale Ricerche Turistiche - di Roma, e si colloca nell’ambito di una serie di iniziative finalizzate a favorire il rilancio del turismo locale, attraverso la riqualificazione dell’offerta turistica.
Il Marchio ha carattere volontario e completamente gratuito e viene conferito su domanda dell´impresa interessata, previa valutazione obiettiva, da parte di una commissione di esperti, del livello di servizio offerto dalla  struttura richiedente.
Il progetto si inserisce in un’ottica più ampia di miglioramento continuo dell’ospitalità nelle località turistiche, per rispondere meglio alle aspettative e ai bisogni dei turisti italiani e internazionali ed a garanzia della qualità del servizio, sia in termini di immagine che di riqualificazione del prodotto.

L'edizione 2017-'18 del progetto Marchio di Qualità è confinanziata nell'ambito del  POR FESR Marche 2014/2020 – Asse 6 –azione 17.1.3 “Valorizzazione turistica dei cluster attraverso interventi di qualificazione dei prodotti e dei territori”- Marchio di Qualità Ospitalità Italiana  - Regione Marche” (azione avviata con Deliberazione di Giunta regionale n. 582 del 06/06/2017).

CATEGORIE Hotel, RTA, Country House, Camping, Ristoranti

Le strutture Hotel, RTA, Country House, Camping, Ristoranti, possono presentare la domanda di ammissione, compilando i modelli denominati “scheda di adesione” per ciascuna categoria dopo aver letto attentamente il Bando di selezione pubblicato dalla Regione Marche (decreto n. 73 del 27/06/2017)

CATEGORIE Agriturismi, residenze storiche, B&B, Stabilimenti Balneari

La Camera di Commercio offre l’opportunità di fregiarsi del prestigioso Marchio di Qualità alle strutture turistiche operanti nel settore agrituristico, delle residenze storiche, dei bed & breakfast e degli stabilimenti balneari categorie non previste nel bando della Regione Marche. Le strutture possono presentare la domanda di ammissione, compilando i modelli denominati “scheda di adesione” per ciascuna categoria dopo aver letto attentamente l'Avviso di selezione

*per quanto concerne le residenze storiche, dovranno fare fede alla Legge regionale 11 luglio 2006, n. 9, Testo unico delle norme regionali in materia di turismo, in particolare art. 21, commi 1.2.3.4.5.6.  Il disciplinare da tenere in considerazione è quello relativo alle strutture alberghiere, in particolare con riferimento a quelle a 4 stelle, pubblicato sul sito http://www.10q.it/disciplinare.php

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

Le imprese interessate a partecipare, iscritte nel Registro delle Imprese ed in regola con il pagamento del diritto annuale,  dovranno far pervenire la Scheda di Adesione entro il 24 luglio 2017 per raccomandata A.R. tramite gli uffici del servizio postale pubblico che assicurino la stampigliatura automatica del giorno e dell’orario di spedizione; consegnata a mano con apposizione del timbro di ricevuta della ricezione alla Camera di commercio di Fermo, Corso Cefalonia n.69, 63900 Fermo, oppure trasmettere tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) : cciaa@fm.legalmail.camcom.it, con l’indicazione nell’oggetto “Ospitalità Italiana”.

La  domanda  di  ammissione  alla  selezione  deve  essere  compilata  in  ogni  sua  parte;  non verranno considerate le domande che non contengano tutte le notizie richieste.

Sono automaticamente ammesse le strutture già in possesso del Marchio Ospitalità Italiana, salvo esplicita manifestazione di dissenso da inviare ai medesimi indirizzi sopra indicati.

PROCEDURA DI VALUTAZIONE

Condizione necessaria per l’ammissione al bando è inoltre che la struttura turistica sia attiva ed aperta alla clientela nel durante il quale saranno effettuati i sopralluoghi da parte dei valutatori incaricati da Isnart. A seguito della verifica effettuata dall’Ente di certificazione e sulla base del punteggio ottenuto e dallo stesso certificato al termine di un sopralluogo volto a verificare la rispondenza strutturale e dei servizi offerti ai clienti rispetto ai requisiti definiti in appositi disciplinari, che per alcune categorie include anche requisiti relativi all’approccio eco-compatibile.

Le strutture ammesse potranno essere visitate senza preavviso.

In particolare per alcune categorie previste dal bando regionale e dall’avviso camerale, qualora gli esperti valutatori trascorrano la notte nella struttura ricettiva ai fini di una valutazione più approfondita dei servizi offerti, il titolare della struttura si impegna a garantire la gratuità del soggiorno per massimo una notte in caso di pernottamento o per massimo un pasto nelle strutture ristorative.  A tal fine si specifica che l’ispettore si paleserà solamente al momento del check out.

Una Commissione di Valutazione infine, assegnerà il marchio che avrà validità di un anno (1 gennaio - 31 dicembre 2018), secondo le modalità previste dal regolamento generale per il rilascio del marchio Ospitalità Italiana.

Per qualsiasi informazione al riguardo è possibile contattare la Camera di Commercio di Fermo telefonando al numero 0734/217511 oppure inviando una e-mail all’indirizzo promozione@fm.camcom.it; per maggiori dettagli è possibile consultare i siti www.q10.it  e www.premiospitalita.it

 

♦♦

 

Bando per la concessione di incentivi per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dagli eventi sismici


La Camera di Commercio di Fermo intende sostenere la ripresa produttiva dell'area colpita dagli eventi sismici dei giorni 24 agosto - 30 ottobre 2016 con contributi a fondo perduto, nell'ambito dell'iniziativa del Fondo di Solidarietà dell'Unioncamere, al fine di riparare ai gravi danni occorsi ai beni mobili strumentali e alle scorte delle attività produttive industriali, agricole, zootecniche, commerciali, artigianali, turistiche, dei comuni di cui al cratere sismico della provincia.

La dotazione finanziaria prevista per tale intervento è pari a € 125.000,00 ed i contributi saranno erogati fino ad esaurimento della predetta somma.

Le domande di contributo dovranno essere compilate esclusivamente su apposito modulo allegato al bando pubblicato sul sito www.fm.camcom.gov.it, sottoscritte dal legale rappresentante del soggetto richiedente e spedite ESCLUSIVAMENTE, a pena di nullità, via PEC all'indirizzo cciaa@fm.legalmail.camcom.it.

Con Delibera di Giunta n. 160 del 20 ottobre 2017 sono state apportate le modifiche al bando.

Bando con modifiche apportate al 20 ottobre 2017 (PDF)

Domanda (.docx)

Allegati (PDF)

Le domande possono essere trasmesse a partire dalle 00,00 del 3 luglio 2017 e fino alle 24,00 del 31 dicembre 2017.

Saranno escluse le domande spedite prima del termine iniziale e dopo il termine finale.

Saranno inoltre escluse le domande pervenute nei termini a partire dal momento in cui saranno esaurite le risorse disponibili.

Per ogni informazione ulteriore si invita a consultare il bando e la modulistica ad esso relativa disponibile sul sito www.fm.camcom.gov.it,  e a contattare l'Ente all'indirizzo segreteria.generale@fm.camcom.it.

 

♦♦

 

Bando per la concessione di contributi per finanziamenti finalizzati alla ripresa delle attività economiche dei Comuni colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto - 30 ottobre 2016

Visti i gravi eventi sismici dei giorni 24 agosto - 30 ottobre 2016, la Camera di Commercio Fermo, con D.G. n. 65 del 9 maggio 2017, ha deliberato di stanziare per l’anno 2017 la somma di Euro 300.000,00 per la concessione di contributi correlati all’utilizzo di finanziamenti erogati da Istituti Bancari e da altri Intermediari Finanziari previsti dal T.U.B. alle imprese che abbiano subito danni diretti dagli eventi sismici, ovvero quelle imprese che, pur non avendo subito danni diretti dagli eventi sismici, abbiano subito danni “indiretti” da tali eventi, permettendo che le stesse possano superare il periodo di disagio economico arrecato e possano proficuamente riposizionarsi sul proprio mercato di riferimento, una volta ricostruiti gli immobili distrutti e re-iniziata una socialità nei territori stessi.

Termine presentazione domanda: 31 dicembre 2017

Il bando è stato modificato con delibera della Giunta Camerale n. 94 del 13 giugno 2017

La Giunta camerale, verificato l'eccesso di disponibilità inserito nel bando rispetto alle richieste pervenute, ha deliberato, con DG n. 137 del 12.09.2017, il nuovo importo finalizzato all'erogazione dei contributi del bando in Euro 50.000,00.

Bando (PDF)

Domanda (.docx)

 

♦♦


Marchio Qualità Ospitalità Italiana 2016

Entro il 20 agosto 2016 le strutture ricettive del territorio provinciale possono presentare la richiesta di adesione per l’adozione del Marchio di Qualità “Ospitalità Italiana”, un sistema di certificazione volontario e completamente gratuito della qualità dei servizi turistici offerti.
Il progetto “Marchio di qualità Ospitalità Italiana” è promosso dalla Regione Marche, Unioncamere Marche e dalla Camera di Commercio di Fermo, in collaborazione e col supporto dell´ISNART - Istituto Nazionale Ricerche Turistiche - di Roma, e si colloca nell’ambito di una serie di iniziative finalizzate a favorire il rilancio del turismo locale, attraverso la riqualificazione dell’offerta turistica.
Il Marchio ha carattere volontario e completamente gratuito e viene conferito su domanda dell´impresa interessata, previa valutazione obiettiva, da parte di una commissione di esperti, del livello di servizio offerto dalla  struttura richiedente.
Il progetto si inserisce in un’ottica più ampia di miglioramento continuo dell’ospitalità nelle località turistiche, per rispondere meglio alle aspettative e ai bisogni dei turisti italiani e internazionali ed a garanzia della qualità del servizio, sia in termini di immagine che di riqualificazione del prodotto.

CATEGORIE Hotel, RTA, Country House, Camping, Ristoranti

Le strutture Hotel, RTA, Country House, Camping, Ristoranti, possono presentare la domanda di ammissione, compilando i modelli denominati “scheda di adesione” per ciascuna categoria dopo aver letto attentamente il Bando di selezione pubblicato dalla Regione Marche (decreto n. 157/CTC del 25/07/2016)

CATEGORIE Agriturismi, residenze storiche, B&B, Stabilimenti Balneari

La Camera di Commercio offre l’opportunità di fregiarsi del prestigioso Marchio di Qualità alle strutture turistiche operanti nel settore agrituristico, delle residenze storiche, dei bed & breakfast e degli stabilimenti balneari categorie non previste nel bando della Regione Marche. Le strutture possono presentare la domanda di ammissione, compilando i modelli denominati “scheda di adesione” per ciascuna categoria dopo aver letto attentamente l'Avviso di selezione

*per quanto concerne le residenze storiche, dovranno fare fede alla Legge regionale 11 luglio 2006, n. 9, Testo unico delle norme regionali in materia di turismo, in particolare art. 21, commi 1.2.3.4.5.6.  Il disciplinare da tenere in considerazione è quello relativo alle strutture alberghiere, in particolare con riferimento a quelle a 4 stelle, pubblicato sul sito http://www.10q.it/disciplinare.php

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

Le imprese interessate a partecipare, iscritte nel Registro delle Imprese ed in regola con il pagamento del diritto annuale,  dovranno far pervenire la Scheda di Adesione entro il 20 agosto 2016 per raccomandata A.R. tramite gli uffici del servizio postale pubblico che assicurino la stampigliatura automatica del giorno e dell’orario di spedizione; consegnata a mano con apposizione del timbro di ricevuta della ricezione alla Camera di commercio di Fermo, Corso Cefalonia n.69, 63900 Fermo, oppure trasmettere tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) : cciaa@fm.legalmail.camcom.it, con l’indicazione nell’oggetto “Ospitalità Italiana”.

La  domanda  di  ammissione  alla  selezione  deve  essere  compilata  in  ogni  sua  parte;  non verranno considerate le domande che non contengano tutte le notizie richieste.

Sono automaticamente ammesse le strutture già in possesso del Marchio Ospitalità Italiana, salvo esplicita manifestazione di dissenso da inviare ai medesimi indirizzi sopra indicati.

PROCEDURA DI VALUTAZIONE

Condizione necessaria per l’ammissione al bando è inoltre che la struttura turistica sia attiva ed aperta alla clientela nel durante il quale saranno effettuati i sopralluoghi da parte dei valutatori incaricati da Isnart. A seguito della verifica effettuata dall’Ente di certificazione e sulla base del punteggio ottenuto e dallo stesso certificato al termine di un sopralluogo volto a verificare la rispondenza strutturale e dei servizi offerti ai clienti rispetto ai requisiti definiti in appositi disciplinari, che per alcune categorie include anche requisiti relativi all’approccio eco-compatibile.

Le strutture ammesse potranno essere visitate senza preavviso.

In particolare per alcune categorie previste dal bando regionale e dall’avviso camerale, qualora gli esperti valutatori trascorrano la notte nella struttura ricettiva ai fini di una valutazione più approfondita dei servizi offerti, il titolare della struttura si impegna a garantire la gratuità del soggiorno per massimo una notte in caso di pernottamento o per massimo un pasto nelle strutture ristorative.  A tal fine si specifica che l’ispettore si paleserà solamente al momento del check out.

Una Commissione di Valutazione infine, assegnerà il marchio che avrà validità di un anno (1 gennaio - 31 dicembre 2017), secondo le modalità previste dal regolamento generale per il rilascio del marchio Ospitalità Italiana.

Per qualsiasi informazione al riguardo è possibile contattare la Camera di Commercio di Fermo telefonando al numero 0734/217511 oppure inviando una e-mail all’indirizzo promozione@fm.camcom.it; per maggiori dettagli è possibile consultare i siti www.q10.it  e www.premiospitalita.it

Avviso di partecipazione al progetto "Fermo incuba: servizi di sostegno alla creazione di nuove imprese"

Allo scopo di incentivare lo sviluppo di nuova imprenditorialità e favorire l’occupazione nel territorio provinciale, la Camera di Commercio Fermo promuove il progetto “Fermo incuba: servizi di sostegno alla creazione di nuove imprese”, che si propone di favorire lo sviluppo di nuove start up trasferendo una serie di competenze, che consentano di tradurre l’idea in progetto imprenditoriale, verificandone i punti di forza e le criticità secondo una corretta metodologia.

Il progetto propone una serie di attività volte a sostenere l'avvio/consolidamento di nuova imprenditorialità attraverso un'offerta integrata di servizi di informazione e orientamento che si concluderanno con la redazione di un business plan.

Il progetto è rivolto ad un numero massimo di n. 30 cittadini italiani, comunitari ed extracomunitari (non appartenenti ad uno dei Paesi dell’Unione Europea e che non abbiano passaporto italiano, in possesso di regolare permesso di soggiorno, con validità di almeno 6 mesi alla data di presentazione della domanda). I partecipanti devono dimostrare di aver compiuto i 18 anni di età e di non aver raggiunto l’età pensionabile secondo la legislazione italiana. Devono altresì dichiarare l’intenzione di voler avviare, rilevare o subentrare in un’attività imprenditoriale, ovvero l’essere titolari di un’attività avviata nel territorio della provincia di Fermo da non più di 12 mesi a decorrere dalla data di pubblicazione del presente bando.

Nell’ambito del progetto “FERMO INCUBA”, la Camera di Commercio Fermo mette a disposizione degli aspiranti imprenditori/neo imprenditori un’azione finalizzata all’accrescimento delle competenze imprenditoriali necessarie all’avvio/consolidamento di una nuova impresa e/o di un’attività di auto impiego nel territorio della provincia di Fermo mediante le attività di seguito descritte:

FASE A – Attività formativa tradizionale in aula (48 ore)

Nella fase di formazione frontale verranno trasferiti agli aspiranti imprenditori logiche e metodologie per la redazione del Business Plan della nuova impresa; nello specifico verranno affrontate le seguenti tematiche:

  • Valutazione dell'idea imprenditoriale

  • Analisi del mercato

  • Formulazione della strategia

  • Piano di marketing

  • Piano Operativo

  • Organizzazione

  • Pianificazione economico-finanziaria

  • Strumenti per la misurazione delle performance

Le attività formative in aula saranno integrate da esercitazioni di laboratorio nell’ambito delle quali i discenti, sotto la guida di un tutor, formalizzeranno quanto appreso in fase di formazione frontale e redigeranno il business plan della propria idea imprenditoriale allo scopo di verificarne non solo le modalità di attuazione, criticità e punti di forza, ma anche la fattibilità economica e di mercato.

FASE B – Supporto consulenziale (20 ore)

Saranno inoltre messe a disposizione un numero complessivo di 20 ore, fruibili attraverso incontri individuali, nell’ambito dei quali ai partecipanti potrà essere fornito un supporto consulenziale di carattere gestionale ed operativo per verificare la fattibilità del proprio progetto imprenditoriale.

Entrambe le FASI A e B avranno termine presumibilmente nel mese di  luglio 2016.

Oltre alle suddette attività sono previsti incontri formativi su web marketing, strategie e strumenti digitali, panoramica fiscale e amministrativa sull’avvio dell’impresa.

I soggetti interessati a beneficiare dei servizi offerti nell'ambito del progetto “FERMO INCUBA” possono presentare la propria domanda di partecipazione e i relativi allegati facendoli pervenire esclusivamente via e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica:  genesi@fm.camcom.it  entro e non oltre le ore 24.00 del giorno 15 luglio 2016 - termine prorogato al 25 luglio 2016

Allegati:

bando "Fermo incuba" (PDF)

domanda di partecipazione (.doc)

La Camera di Commercio sostiene i Confidi

Per la concessione di contributi ai Consorzi e alle Cooperative di garanzia Collettiva Fidi (Confidi) della provincia - anno 2015

La Giunta della Camera di Commercio Fermo ha deciso di impegnare per l'anno 2016 la somma di Euro 150.000,00 (centocinquantamila/00) a favore dei Consorzi e delle Cooperative di Garanzia Collettiva Fidi, per supportare le piccole e medie imprese nel reperimento delle risorse indispensabili per l'attività imprenditoriale, non sempre facilmente ottenibili soprattutto a causa del sistema delle garanzie richieste dalle banche.

Le domande per ottenere il contributo da parte dei Confidi debbono essere redatte su apposita modulistica e fatte pervenire alla Camera di Commercio entro il 30 giugno 2016.  

Regolamento (PDF)

Domanda di contributo (.doc)

Fac-simile dichiarazione bancaria (.doc)

Dichiarazione de minimis (.doc)

La Camera di Commercio sostiene "ulteriormente" i Confidi

La Giunta camerale, con Delibera n. 224 del 28 dicembre 2015, ha provveduto ad indire un terzo bando per la concessione, ai Consorzi e alle Cooperative di Garanzia Collettiva Fidi della provincia di Fermo, di un contributo “ulteriore” a quello approvato con le precedenti delibere  n. 139 del 6 agosto e 189 del 10 novembre 2015.

Le domande, per ottenere il contributo suddetto, debbono essere redatte su apposita modulistica e fatte pervenire alla Camera di Commercio entro e non oltre il 30 gennaio 2016, attraverso una delle seguenti modalità:

  • a mano con apposizione del timbro di ricevuta di presentazione alla Camera di commercio di Fermo, Corso Cefalonia n. 69, 63900 Fermo;
  • a mezzo posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo cciaa@fm.legalmail.camcom.it, con l'indicazione, nell'oggetto "Bando Confidi".

I soggetti che, avendone titolo, hanno partecipato al precedente bando, sono tenuti a presentare la domanda per il contributo “ulteriore” ed esonerati dal ripresentare la documentazione richiesta.

Regolamento (PDF)
Domanda di contributo
Fac-simile dichiarazione bancaria (DOC) 

Premio della fedeltà al lavoro e del progresso economico - 2015

Scade il 20 novembre 2015 il termine per la presentazione della domanda per la partecipazione alla 3° edizione del “Premio della fedeltà al lavoro e del progresso economico”. Il concorso premia i lavoratori benemeriti per lunga e fedele anzianità di servizio e gli imprenditori che si sono resti particolarmente meritevoli nel campo del progresso tecnico-economico della provincia. Maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione e sui requisiti necessari consultare il bando allegato.

Bando (PDF 70 kB)
Domanda di partecipazione (DOC 41 kB)
Domanda di partecipazione imprese storiche (DOC 38 kB)
Modello segnalazione nominativo (DOC 40 kB)
Allegato 1 (DOC 48 kB)
Certificazione agricoltori (DOC 31 kB)

 

La Camera di Commercio sostiene i Confidi

La Giunta camerale, con Delibera n. 189 del 10 novembre u.s., ha provveduto ad indire un secondo bando per la concessione, ai Consorzi e alle Cooperative di garanzia collettiva fidi  della provincia di Fermo,  di un contributo “aggiuntivo” a quello approvato con la precedente delibera  n. 139 del 6 agosto 2015.

Le domande, per ottenere il contributo suddetto, da parte dei Confidi debbono essere redatte su apposita modulistica e fatte pervenire alla Camera di Commercio entro e non oltre il 28 novembre 2015, attraverso una delle seguenti modalità:

  • a mano con apposizione del timbro di ricevuta di presentazione alla Camera di commercio di Fermo, Corso Cefalonia n. 69, 63900 Fermo;
  • a mezzo posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo cciaa@fm.legalmail.camcom.it, con l'indicazione, nell'oggetto "Bando Confidi".

I soggetti che avendone titolo, hanno partecipato alprecedente bando, sono tenuti a presentare la domanda per il contributo “aggiuntivo” ed esonerati dal ripresentare la documentazione richiesta.

Regolamento (PDF 20 kB)
Domanda di contributo (DOC 32 kB)

Fac-simile dichiarazione bancaria (DOC 26 kB) 

 

Affissioni

Attualmente non ci sono richieste di affissioni

 

Archivio bandi dall'anno 2009

 

ARCHIVIO: 2015 - 2014 - 2013 - 2012 - 2011 - 2010 - 2009

 


 

 

 

Valutazione: 
No votes yet
Condividi questa pagina
Ultima modifica: 27/09/2019 - 12:09

Camera di Commercio delle Marche sede provinciale di Fermo - Corso Cefalonia, 69 - 63900 Fermo - cciaa@pec.marche.camcom.it - P.IVA 02789930423 - tel. 0734 217511

SITEMAP - Responsabile del procedimento di pubblicazione - Note Legali - Privacy