UTILIZZO DEL CARNET ATA NEL TERRITORIO DOGANALE UCRAINO: avviso per gli operatori con l’estero

Si informa che le Autorità doganali ucraine, secondo le disposizioni previste dal Codice doganale locale - art. 481 parr. 1, 2, 3 - applicano delle penalità nel caso in cui i titolari dei Carnet ATA, o i loro rappresentanti, non rispettino il termine per la riesportazione fissato al momento dell'importazione della merce in Ucraina.
L'ammontare delle multe è indipendente dal valore delle merci indicato sulla copertina del Carnet ATA. Le modalità di applicazione delle multe sono le seguenti:

  1. operazione di riesportazione eseguita entro tre giorni dalla data fissata all'entrata: 850,00 UAH corrispondenti a 85 €.
    Se l'irregolarità viene commessa una seconda volta nello stesso anno, il titolare dovrà pagare 5.100,00 UAH pari a 503,00 €;
  2. operazione di riesportazione eseguita entro i tre e i dieci giorni dalla data fissata all'entrata: 5.100,00 UAH pari a 503,00 €;
  3. operazione di riesportazione eseguita oltre i dieci giorni dalla data fissata all'entrata: 17.000,00 UAH pari a 1.700,00 €.

I titolari dei Carnet ATA che intendono prolungare la loro permanenza in Ucraina per un periodo ulteriore rispetto a quello fissato dalleAutorità doganali, dovranno presentare una istanza direttamente all'Amministrazione doganale locale.

Valutazione: 
No votes yet
Condividi questa pagina
Ultima modifica: 30/12/2016 - 10:12

Camera di Commercio delle Marche sede provinciale di Fermo - Corso Cefalonia, 69 - 63900 Fermo - cciaa@pec.marche.camcom.it - P.IVA 02789930423 - tel. 0734 217511

SITEMAP - Responsabile del procedimento di pubblicazione - Note Legali - Privacy