Posta Elettronica Certificata

È stato pubblicato il decreto del Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA) sulle regole tecniche relative al funzionamento della posta elettronica certificata (Gazzetta Ufficiale del 15 novembre 2005, n. 266).

L'uso sempre più frequente della posta elettronica, in sostituzione dei tradizionali mezzi di trasmissione dei documenti (posta, fax), crea l'esigenza di avere un sistema sicuro e conforme alle norme previste per la documentazione amministrativa.

La Posta Elettronica Certificata:

  • ha lo stesso valore legale delle tradizionale raccomandata con avviso di ricevimento (garantendo, quindi, l'opponibilità a terzi dell'avvenuta consegna);
  • garantisce l'integrità e la riservatezza del messaggio;
  • garantisce l'identificazione certa del mittente;
  • certifica l'avvenuto recapito del messaggio: in questo modo i messaggi di posta elettronica certificata hanno lo stesso valore  della notifica per mezzo della posta tradizionale nei casi consentiti dalla legge (Decreto del Presidente della Repubblica n.68 dell'11 febbraio 2005 - Gazzetta Ufficiale n. 97 del 28 aprile 2005).

L'indirizzo di posta sarà inserito nei dati del Repertorio Economico Amministrativo. L'inserimento e le successive modifiche di questo dato nel REA sono gratuiti.

I servizi di PEC sono forniti da uno dei Gestori autorizzati da DigitPA.

Obbligo della Posta Elettronica Certificata per le Società iscritte al Registro Imprese.

Obbligo della Posta Elettronica Certificata per le Imprese individuali iscritte al Registro Imprese

 

Servizio informativo
Ufficio Registro Imprese

tel. 0734 217511  
e-mail registro.imprese@fm.camcom.it

Valutazione: 
No votes yet
Condividi questa pagina
Ultima modifica: 30/12/2016 - 10:12

Camera di Commercio delle Marche sede provinciale di Fermo - Corso Cefalonia, 69 - 63900 Fermo - cciaa@pec.marche.camcom.it - P.IVA 02789930423 - tel. 0734 217511

SITEMAP - Responsabile del procedimento di pubblicazione - Note Legali - Privacy